Probabilmente Motorola è uno dei produttori di Smartphone più anziani di sempre. Da parecchi anni, infatti, i suoi prodotti figurano nei negozi tradizionali ed hanno avuto un discreto successo. Più recentemente, l'avanzare di colossi come Samsung ed Apple ma specialmente l'avanzata dei produttori cinesi (che sono molto competitivi con i prezzi dei loro articoli) ha fatto un po' eclissare il marchio che, tuttavia, non ha mai cessato di esistere.

Pubblicità
Pubblicità

Per scuotere un po' questa situazione, Motorola ci prova con il suo nuovo smartphone di punta: il Moto Z2 Force Edition. Pare che lo smartphone sarà inizialmente disponibile all'acquisto solamente negli Stati Uniti ma entro pochi mesi, quasi sicuramente, sarà trasportato anche oltre oceano e si potrà provarlo con mano.

Uno dei punti forti dello smartphone è il "fattore resistenza"

Partendo dalle specifiche tecniche del prodotto, non si può non parlare del form factor del telefono.

Pubblicità

Pare che Motorola abbia puntato molto su questo aspetto e difatti sia il display che la scocca dovrebbero essere in grado di conferire un'elevata resistenza ai danni da caduta. Per il display abbiamo la tecnologia rece z2 play Shield che lo rende "virtualmente" indistruttibile mentre per la scocca è stato utilizzato l'alluminio di serie 7000 che di certo garantisce una robustezza non da poco.

Parlando un po' della componente puramente elettronica dello smartphone, esso viene mosso da un SoC Qualcomm Snapdragon 835 (il top dei processori di casa Qualcomm) affiancato da due moduli diversi di memoria RAM: negli USA troviamo solo 4Gb mentre nel resto del mondo il telefono dovrebbe essere equipaggiato con 6Gb.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Smartphone Android

Per quanto riguarda lo storage interno, lo smartphone dovrebbe avere, di base, 64 Gb di memoria ad eccezione della Cina nella quale sarà venduto un modello con 128 Gb di memoria interna. In ogni caso, lo smartphone garantirà il supporto alle schede di espansione Micro SD.

Passando dal lato multimediale, anche il display è al top della categoria ed infatti troviamo un'ottima unità QHD (2560 x 1440 pixel) da ben 5.5 pollici.

Si tratta dunque di risoluzioni che si sono già viste in altri modelli attualmente in vendita e di certo viene garantita un'ottima qualità di visione. Non è da meno nemmeno la fotocamera, il cui modulo dovrebbe comprendere un sensore doppio da 12 Mpx. Uno dei due sensori dovrebbe essere monocromatico mentre l'altro non ha particolari caratteristiche. Tra le altre caratteristiche si citano la messa a fuoco selettiva e la possibilità di scattare fotografie in bianco e nero.

Pubblicità

Tuttavia lo smartphone ha due pecche abbastanza importanti

Anche questo modello non nasconde alcuni difetti, perfettamente risolvibili con facilità a dirla tutta. La batteria, infatti, è un notevole passo indietro: si passa dal 3500 mAh del modello scorso ad appena 2730 mAh (che sono veramente pochi rispetto allo standard della categoria, quasi da fascia media). Proprio per questo motivo spesso si dovrà ricorrere alla modalità di risparmio energetico (integrata nello smartphone).

Pubblicità

Altro tallone d'achille di questo modello è sicuramente il prezzo che parte da 720 dollari. Di certo, se l'obiettivo di Motorola è quello di piazzare il maggior numero di smartphone sarà un'impresa riuscirci con un prezzo del genere. Insomma, l'ultimo modello di smartphone di Motorola potrebbe avere le carte in regola per essere venduto ma la batteria e il prezzo rappresentano un tallone d'Achille importante. Staremo a vendere, quando e se verrà messo in vendita, se ne varrà veramente la pena di acquistarlo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto