Sebbene le offerte telefoniche proposte dagli operatori vantino prezzi relativamente bassi, spesso sono previsti anche altri costi non immediatamente dichiarati all'utente. Alcuni esempi classici sono rappresentati dal costo della SIM oppure dal contributo di attivazione (il quale, spesso, non è dovuto se si rispetta un minimo periodo di permanenza).

Oltre a ciò, spesso e volentieri gli operatori aggiungono nuovi costi all'offerta proposta all'utente per i motivi più disparati. Servizi aggiuntivi sono proposti ad un prezzo maggiorato e l'offerta che un tempo si dimostrava conveniente non lo è più in un momento successivo.

Anche vodafone, in questi giorni, ha annunciato una rimodulazione della propria offerta aumentando il canone delle proprie promozioni in abbonamento.

Vodafone rincara di 3 euro al mese le proprie offerte, ma aggiunge un 'regalo'

Nel dettaglio, sembra che gli utenti interessati dal rincaro siano tutti coloro che abbiano sottoscritto un abbonamento Vodafone RED oppure un abbonamento Vodafone Relax. Il rincaro previsto da Vodafone è pari a tre euro al mese in fattura e, stando a quanto comunicato, entrerebbe in vigore a partire dal 16 settembre prossimo.

Lo stesso operatore informa, inoltre, che le motivazioni di tale scelta siano dovute a 'mutate condizioni di mercato'.

Tuttavia, nel caso in cui gli utenti non siano particolarmente infastiditi da tale pratica, riceveranno un bonus di 10 Gb per mese a partire dal 10 giugno 2018. Si tratta di una scelta che, nella fattispecie, potrebbe essere sufficiente a giustificare tale rincaro. L'operatore, inoltre, specifica che tale aumento è previsto per 'continuare a garantire la qualità dei servizi di rete'.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Vodafone

Vodafone prevede, come da regola, il diritto di recesso

Come avviene ogni qualvolta che l'operatore modifichi unilateralmente il contratto telefonico, anche in questo caso è possibile recedere dall'offerta attuale e passare ad un altro operatore senza alcun costo aggiuntivo. Questa possibilità è comunicata direttamente in fattura e sarà applicabile solo fino al giorno precedente all'emissione della fattura immediatamente successiva. La comunicazione di recesso potrà essere inviata:

  • Tramite una raccomandata A/R con ricevuta di ritorno
  • Tramite una PEC ad un indirizzo specializzato di Vodafone

È importante, inoltre, che nelle motivazioni circa la disdetta sia recata la dicitura 'modifica delle condizioni contrattuali' al fine di non incorrere in spiacevoli costi aggiuntivi.

Ovviamente, per avere maggiori informazioni sul suddetto cambiamento è possibile contattare il servizio clienti di Vodafone.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto