Ecco ritornare in scena la serie Galaxy Note della Samsung rivolta principalmente ad una clientela di tipo business o ad utenti alla ricerca di qualcosa di più di uno smartphone. I Note, infatti, appartengono alla categoria dei cosiddetti phablet di cui la Samsung è leader del mercato. Ma come non ricordare l'episodio della batteria esplosiva del Note 7 che ha causato una battuta d'arresto all'azienda coreana? Ora la Samsung affida al nuovo Galaxy Note 8 il compito di far dimenticare quell'episodio e il futuro della famiglia Note.

Scheda tecnica e recensione e del Note 8

Il Samsung Galaxy Note 8 si presenta con un display da 6,3 pollici (il più ampio della serie Note) super AMOLED con 2960x1440px di risoluzione e 522ppi. Anch'esso ha un 'infinity display' come l'S8 e S8 Plus di cui riprende il design ma con alcune differenze: lo schermo è leggermente meno curvo e gli angoli sono un po' più squadrati, perciò risulta lievemente meno maneggevole dell'S8 Plus.

Per quanto riguarda la dotazione hardware, il Galaxy Note 8 monta un Exynos 8895 octa-core (4x2.3 GHz & 4x1.7 GHz) come CPU, ben 6 GB di Ram e GPU Mali-G71 MP20 che garantiscono prestazioni di altissimo livello. Lo storage è di 64GB espandibile tramite microSD. La batteria da 3300 mAh è indice di un atteggiamento prudente da parte della Samsung considerando il pasticcio precedente. Di seguito il video ufficiale:

Le novità più interessanti del Note 8 riguardano sicuramente la parte fotografica.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Samsung Android

Il device infatti ha, per la prima volta su un modello Samsung, una doppia fotocamera posteriore da 12 Megapixel, con un'apertura angolare rispettivamente di f/1.7 e f/2.4. Le due fotocamere hanno autofocus, zoom ottico 2X e sensori che permettono la stabilizzazione ottica dell'immagine. La fotocamera frontale ha una risoluzione di 8MP con apertura di f/1,7 e autofocus. Novità anche per l'applicazione fotocamera che permette di regolare il livello di sfocatura dello sfondo ed evidenziare così il soggetto o l'oggetto in primo piano.

Ma la Samsung non si è fermata qui poiché l'applicazione salva due versioni della foto: una con lo sfondo sfocato e l'altra con lo sfondo non ritoccato.

Sempre sul fronte software, nel Note 8 è stata aggiunta la possibilità di combinare due app che si avviano contemporaneamente nella modalità split-screen e aggiungerle al menu Edge. Novità riguardano ovviamente anche il simbolo della serie Note, la S-Pen.

Tra le varie funzionalità segnaliamo la possibilità di tradurre automaticamente i testi selezionati, di prendere note sul display anche in modalità 'Always on' e fino a cento pagine, di creare animazioni GIF dal testo scritto e inviarle come messaggi. Per concludere il discorso software, ricordiamo che il sistema operativo è Android Nougat ed è presente anche qui l'assistente vocale Bixby come nell'S8.

Niente di particolarmente rivoluzionario quindi, nel Galaxy Note 8, ma la naturale evoluzione sia del precedente Note 7 che dell'ultima serie S. Le sue caratteristiche di gran qualità assieme al suo tratto distintivo, la S-Pen, lo rendono il phablet più interessante del mercato e uno dei migliori device in circolazione.

Uscita e prezzo del Note 8

Il Samsung Galaxy Note 8 sarà disponibile da metà settembre. Il prezzo di lancio è di 999 euro. A coloro che effettuano un preordine la Samsung darà in omaggio una dock DeX che è in grado di trasformare lo smartphone in un PC, proprio come accade già per i modelli Galaxy S8 e S8 Plus. I colori disponibili sono Midnight Black e Maple Gold. La nuova colorazione Deepsea Blue potrebbe arrivare in un secondo momento, così come l'aggiornamento del sistema operativo ad Android Oreo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto