Galaxy S9 è uno dei dispositivi top di gamma [VIDEO] targati samsung più ambiti dal pubblico. Notevole la concorrenza di altri apparecchi come l’ultimo Apple iPhone X. Certamente, entrambi hanno lasciato il segno in termini di design e prestazioni. Tuttavia, molto presto, potrebbe arrivare sul mercato una variante di Samsung Galaxy S9 più economica e leggermente “ripensata”. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Aspettando Samsung Galaxy S9 mini

Diventa sempre più concreta l’ipotesi di un Galaxy S9 Mini. A tale riguardo, chiamiamo in causa la recente certificazione TENAA avente come nome in codice SM-G8850. Salvo clamorosi colpi di scena, il design dovrebbe rimanere il medesimo visto a bordo del flagship asiatico [VIDEO].

Sul posteriore fa la sua comparsa una dual camera con disposizione verticale, proprio come sull’avversario Apple iPhone X, nella zona in alto a sinistra.

Sul web è stato anche pubblicato un video che dovrebbe avere per protagonista proprio il Samsung Galaxy S9 Mini, mostrato in ogni suo dettaglio. Il comparto fotografico, inoltre, dovrebbe garantire la stessa qualità del modulo implementato sulla variante Plus, il che rappresenterebbe una discriminante da tenere in seria considerazione. Del tutto abbandonata, quindi, l’opzione della dual camera. Non dovrebbe mancare nemmeno il lettore per le impronte digitali.

Nuove incredibili sorprese da Samsung e Galaxy S9

Proseguendo nell’analisi delle caratteristiche tecniche di Galaxy S9 mini, Samsung pare insistere su un display Infinity con aspect ratio di 18:5,9.

In questa circostanza, la diagonale potrebbe essere pari a 5.8 pollici, con risoluzione finale di 2960x1440 pixel. Ad animare lo Smartphone Android potremmo trovare il processore Snapdragon 660, assistito da 4GB o 6GB di memoria RAM. Non sembrano mancare la porta USB Type C e l’ingresso per cuffie con jack audio da 3.5mm.

Dal punto di vista commerciale, sembrano esserci alcune indecisioni in merito al nome che il terminale dovrebbe avere. C’è chi ipotizza l’appellativo di Samsung Dream-Lite. Inizialmente, l’unità dovrebbe essere commercializzata esclusivamente sul mercato cinese. Non si esclude, però, una sua presenza anche nel territorio europeo.

Insomma, un piccolo risparmio di spesa a fronte di alcune rinunce dal punto di vista prestazionale. Tuttavia, il Samsung Galaxy S9 mini, nel momento stesso in cui dovesse essere ufficializzato, potrebbe rappresentare un ottimo compromesso tra qualità e prezzo.