Google Pixel 3 e Pixel 3 XL sono stati al centro di diversi rumors e anticipazioni ultimamente, anche se ancora la loro presentazione ufficiale dovrebbe essere fissata solo per il 9 ottobre. Recente è la notizia che gli Smartphone abbiano già superato la certificazione FCC e la registrazione è stata fatta ad opera della squadra di Google. Sembrano quindi confermate le voci secondo cui si tratterebbe di un progetto interamente interno a Google. L'azienda ha le risorse e gli strumenti per farsi carico di tutto il processo di progettazione, considerando anche che pochi mesi fa sono stati assunti diversi ingegneri ex dipendenti HTC.

Google sembra pronta ad accettare la sfida con i prossimi iPhone X.

Possibile scheda tecnica Google Pixel 3 e Pixel 3 XL

Dalla certificazione FCC non giungono molte notizie, se non appunto che gli smartphone supportino, come prevedibile, LTE, NFC, Wi-Fi e Bluetooth. È stato inoltre confermato il supporto alla ricarica rapida di tipo wireless, che ci dà di conseguenza un'altra informazione: il retro dei dispositivi sarà realizzato in vetro, unico materiale premium che permette la ricarica tramite contatto agevolmente, o meglio, sembra confermata la tendenza già degli anni precedenti di realizzare la back cover in due bande diverse, una in vetro e l'altra in alluminio satinato.

Riguardo alle altre specifiche tecniche di Google Pixel 3 e Pixel 3 XL, sappiamo che il fratello minore dovrebbe avere uno schermo da 5,5" pollici con risoluzione FullHD+, doppia fotocamera frontale, entrambe da 8 megapixel, una con apertura focale f/1.8 e l'altra f/2.2. Questo sistema di fotocamere potrebbe includere un sistema di riconoscimento facciale avanzato per lo sblocco in totale sicurezza del proprio dispositivo.

La batteria dovrebbe essere da 2900 mAh. Pare non sarà presente il notch nel display anteriore, notizia sicuramente positiva, qualche millimetro in più di cornice ma si evita quella porzione antiestetica e scomoda nello schermo.

Il fratello maggiore Google Pixel 3 XL avrà uno schermo la cui diagonale supererà sicuramente i 6" pollici, con risoluzione superiore al FullHD+, conservando però le proporzioni di 18:9, ma con il notch.

La tecnologia impiegata dovrebbe essere l'AMOLED. Lo spazio maggiore a disposizione ospiterà una batteria più capiente. Il resto dovrebbe invece rimanere più o meno simile e cioè il meglio del meglio. Perciò ci si aspetta processore Qualcomm Snapdragon 845, con GPU Adreno 530 e una configurazione di RAM da 4 o 6 GB. Sul sistema operativo c'è poco da indovinare, ovviamente saranno lanciati con già a bordo Android Pie 9.0.

Segui le tue passioni.
Rimani aggiornato.

Resta un grosso punto interrogativo riguardo al prezzo, ma sicuramente non sarà una delle cose positive dei Google Pixel 3 e Pixel 3 XL, perché ci si aspetta di superare abbondantemente i 1000 Euro. Se invece foste alla ricerca di altri smartphone di ultima generazione, è possibile consultare le ultime novità dell'IFA di Berlino.

Segui la nostra pagina Facebook!