Il nuovo smartphone della nota azienda coreana, Samsung Galaxy S10, sarà presentato a San Francisco in occasione del Galaxy Unpacked che si terrà il 20 febbraio 2019. L'evento è stato annunciato dalla stessa azienda tramite un video pubblicato su Twitter e sul proprio sito ufficiale. Il dispositivo avrà una connettività 5G e sarà dotato di un notch laterale sottilissimo. E' prevista inoltre una batteria da 5000mAh, molto simile al Galaxy M20.

Annunciata la data ufficiale di presentazione del nuovo prodotto Samsung

Sul profilo Twitter e sul proprio sito ufficiale, la celebre azienda coreana Samsung ha diffuso, tramite un video della durata di pochi minuti, le immagini del nuovo device Galaxy S10 con tanto di data di presentazione ufficiale, ovvero il prossimo 20 febbraio (anche se alcune fonti rumoreggiano circa uno slittamento a marzo).

Pubblicità
Pubblicità

L'evento di presentazione si terrà, come detto, in occasione del Galaxy Unpacked nella città di San Francisco. In quella data, gli utenti interessati all'acquisto o semplici appassionati potranno finalmente conoscere ufficialmente le caratteristiche del nuovo dispositivo Samsung, valutando design, prezzo e capacità di batteria e storage.

Le indiscrezioni pervenute sulle caratteristiche del nuovo smartphone

Stando alle immagini diffuse in rete e alle informazioni pervenute, il dispositivo targato Samsung del modello Galaxy S10 sarà probabilmente dotato di una connettività 5G che consentirà una connessione decisamente più potente rispetto agli altri device.

Samsung, Galaxy S10 sarà presentato il 20 febbraio a San Francisco
Samsung, Galaxy S10 sarà presentato il 20 febbraio a San Francisco

Inoltre, sarà forse dotato, come detto, di un notch laterale sottile. Il design comunque potrebbe subire dei mutamenti, ma è quasi confermato che dovrebbe possedere una batteria da ben 5000mAh, una capacità che è presente anche nell'M20. Per quanto riguarda la variante più piccola denominata Galaxy S10 Lite, non avrà il 5G, tuttavia avrà il medesimo processore della sua controparte più grande, lo Snapdragon/Exynos, in grado di rispondere alle tante esigenze richieste e preferite dagli utenti.

Pubblicità

Inoltre, secondo alcuni siti potrebbe avere il nome di "S10 E" e probabilmente non sarà dotato di sensore per il riconoscimento tramite impronte digitali sotto il display, ma forse questo sarà posizionato lateralmente.

Per adesso, le informazioni sulle caratteristiche tecniche sono dunque quasi sempre le stesse che circolano da molte settimane e ad ogni modo sono in costante divenire, ma non è escluso che arrivino altre indiscrezioni nelle prossime ore.

Leggi tutto e guarda il video