Dal momento che la Samsung è un marchio che non offre buone prestazioni in fatto di autonomia per quanto riguarda la batteria, gli ingegneri della nota società sudcoreana hanno messo a punto la Batteria Adattiva anche nella versione beta dell'ultimo aggiornamento appena arrivato dalla versione beta 'One UI'. Questa versione era finora sprovvista di questa funzione.

Samsung offre una maggiore autonomia per alcuni dispositivi

La nota azienda sudcoreana che produce dispositivi di telefonia mobile ed elettronica in genere Samsung ha offerto a tutti coloro che posseggono un dispositivo Samsung Galaxy S9 e un Samsung Galaxy Note 9 un aggiornamento per quanto riguarda la versione beta One UI che consente di avere una maggiore autonomia per il proprio smartphone.

Pubblicità
Pubblicità

La funzionalità che gli ingegneri Samsung hanno messo a disposizione anche per la versione beta si chiama 'Batteria Adattiva' che, proprio come suggerisce il nome, dovrebbe ampliare la durata dell'autonomia del dispositivo e adattarla in rapporto alla funzione che sta eseguendo. Questa funzionalità era presente soltanto per i dispositivi Android 9 Pie e non era mai stata introdotta nella versione beta.

Lo scopo di tutte queste innovazioni e di aggiornamenti sempre più provvisti di funzioni richieste dagli utenti stessi è quello di raggiungere più acquirenti possibili, e di mantenere quelli già affezionati al marchio. Questi infatti attendono ogni volta dispositivi sempre più nuovi e sempre più dotati di quelle caratteristiche che altri device non posseggono.

Samsung Galaxy S9 e Note 9, arriva dalla beta One UI la Batteria Adattiva
Samsung Galaxy S9 e Note 9, arriva dalla beta One UI la Batteria Adattiva

In cosa consiste la 'One UI'

La cosiddetta 'Samsung One Ui' è una interfaccia che è stata studiata dagli ingegneri del noto marchio sudcoreano Samsung già introdotta dal dispositivo Android 9 Pie. Utilizza solitamente forme arrotondate, con le funzionalità principali verso il basso dello schermo per permettere una maggiore manualità con l'utilizzo di una sola mano, nel caso non si possano utilizzare entrambe. La parte superiore invece viene riempita con l'orologio, alcuni collegamenti rapidi e la data.

Pubblicità

Un'altra particolarità è costituita dal 'Night Mode' che consente di cambiare colore all'interfaccia in base all'orario per salvaguardare la vista degli utenti durante l'utilizzo nelle ore notturne. Questa interfaccia che va incontro alle esigenze manuali degli acquirenti è disponibile anche per i dispositivi pieghevoli.

Leggi tutto e guarda il video