In Italia è allarme furti negli appartamenti. Da Nord a Sud, da Est a Ovest, il fenomeno è largamente diffuso e si accentua soprattutto in questo periodo, quando in tanti lasciano la propria casa per andare in vacanza. Secondo una recente inchiesta dell'Istat, la città dove si verificano maggiormente i furti negli appartamenti è Milano, seguita da Torino, Bologna, Roma e Napoli. L'indice viene puntato verso i rom e gli immigrati dell'est Europa, sebbene la disoccupazione dilagante abbia spinto tanti nostri connazionali a darsi all'attività di topi di appartamento.

Ma c'è anche l'ipotesi di un autentico mix tra le parti, con gli italiani che commissionano i primi per tale "servizio". Da anni poi circola un autentico codice che gli zingari utilizzerebbero per comunicare tra loro e indicarsi dove conviene andare a rubare. Simboli che sembrano disegni di bambini dell'asilo ma indicano in realtà messaggi come "donna sola", "casa disabitata", "cane in casa", "inutile insistere", ecc. Il dibattito sulla sua autenticità è ancora aperto, sebbene Le iene vi abbiano dedicato una puntata qualche anno fa raccogliendo diverse testimonianze e una conferma sia arrivata dai carabinieri di Genova.

Ma zingari o meno, questi ladri che ci violano la tranquillità domestica si sono anche attrezzati con fini strumenti, che aprono la porta senza bisogno di forzature. Si pensi alla "chiave bulgara". una chiave morbida dentro la quale inserire grimaldelli-chiavistelli della misura adatta. È capace di leggere i codici della serratura e viene poi sovrapposta a un secondo attrezzo e ruotata lentamente da destra a sinistra.

Finito questo lavoro, basta tornare alla base e con un piccolo tornio creare la chiave perfetta quasi al millimetro. Il metodo della chiave bulgara funziona solo con la serratura a "doppia mappa". Come difendersi allora? Bisogna installare come serratura il "cilindro europeo", che pare essere il più sicuro. Il quale meglio che sia di "classe 6", cioè prevedere 100mila combinazioni ed essere protetto da un ottimo defender, una copertura in acciaio resistente a ogni tentativo di spezzarlo.

Speriamo che serva davvero…

Segui la nostra pagina Facebook!