L'ultimo tweet sette ore fa: "Grazie a tutti del supporto e dell'entusiasmo, è tempo di andare. Ci sentiamo dallo spazio! #Futura42". Questo l'ultimo saluto di Samantha Cristoforetti prima della partenza, avvenuta alle 22.01 ora italiana di ieri sera dal cosmodromo russo di Baikonur, in Kazakistan. L'astronauta, dopo una lunga giornata di verifiche generali (sveglia alle 5 e partenza, nel fuso orario kazako, avvenuta alle 2 del mattino), è stata portata in orbita dalla navicella Soyuz, che prima di lei ha ospitato già tre italiani: Roberto Vittori, Paolo Nespoli e Luca Parmitano.

L'equipaggio della Soyuz, oltre alla Cristoforetti, si compone del capitano russo Anton Shkaplerov e dall'americano Terry Virts. A rivelare l'arrivo nello spazio però, un quarto protagonista: il pupazzo bianco Olaf, che gli astronauti utilizzano come indicatore di gravità.

La diretta del lancio è stata trasmessa in streaming dal sito dell'Agenzia Spaziale europea,da NasaTv dalla televisione online dell'ASI, l'Agenzia Spaziale italiana. Durante quest'ultimo in particolare, trasmesso in collegamento con la sede di Tor Vergata, a Roma, sono intervenuti il ministro dell'Istruzione Università e Ricerca Stefania Giannini e gli astronauti italiani Parmitano, Nespoli e Vittori, i quali, proprio ieri sera, erano stati ospiti della trasmissione "Che fuori tempo che fa" insieme agli altri italiani già stati in orbita: Umberto Guidoni, Franco Malerba e Maurizio Cheli.

E' stata la prima volta che si sono riuniti tutti insieme, e lo fanno per celebrare il lancio di Samantha Cristoforetti.

La navicella Soyuz, protagonista questa notte di un lancio perfetto, a dire degli esperti, porterà l'equipaggio fino alla Stazione Spaziale Internazionale (ISS), dove arriveranno verso le 03.15 del mattino, ma gli astronauti potranno farvi ingresso solo dopo alcune operazioni, intorno alle 05.00.

Entrambi gli eventi verranno trasmessi in streaming. Ad accogliere l'equipaggio della navicella Soyuz ci sarà Elena Serova, quarta donna russa a volare nello spazio.

Segui la nostra pagina Facebook!