La giornalista di Domenica Live contatta sul cellulare L'uomo delle cave che rivela di aver conosciuto Elena Ceste su Facebook e di averla incontrata personalmente durante una sagra di paese. Da qualche tempo Elena Ceste frequentava la chat di Facebook. Nel mondo virtuale aveva incontrato un suo compagno delle elementari. Nell'estate del 2013 organizzarono un appuntamento per rivedersi. L'altro era il fidanzatino della donna ai tempi del liceo. L'uomo non incontrò Elena, perché la donna non accettava la presenza di sua moglie e di suo figlio.

Dalle loro chattate e telefonate l'uomo aveva capito che la sua ex aveva un marito possessivo e geloso, non voleva che la moglie trascorreva il suo tempo su Facebook. Poi venne chiamato in causa L'uomo delle cave, ritenuto addirittura l'amante di Elena Ceste.

Le rivelazioni dell'Uomo delle Cave

L'uomo delle cave ed Elena si sono parlati per un mese. Non ha avuto più contatti con la donna ad ottobre, poi a gennaio si è diffusa la notizia della sua scomparsa. Ha conosciuto la donna attraverso delle amicizie comuni su Facebook. Il social network negli ultimi tempi era diventato per Elena Ceste un luogo dove rifugiarsi.

Ha conosciuto questo uomo e dopo uno scambio di parole attraverso la chat di Facebook, hanno deciso di incontrarsi e l'occasione è stata una sagra di paese. Dopo quel giorno L'uomo delle cave, ha rivisto Elena Ceste al centro commerciale. Si sono ritrovati in un lato poco frequentato del grande magazzino. Hanno deciso di non vedersi all'entrata principale, poiché Elena Ceste era conosciuta in paese, al contrario di lui che veniva da un'altra zona.

Con Elena non ha avuto nessuna relazione, quello che hanno scritto i giornali è un'invenzione. Si sono trovati bene a chattare, poiché Elena Ceste tendenzialmente era una persona simpatica, scherzosa, molto ironica nello scrivere.

Si sono frequentati per solo un mese, non per sua scelta, ma per volontà di Elena Ceste. Infatti gli disse che qualcuno era entrato nel suo profilo Facebook, aveva avuto dei problemi con il computer e non poteva più accedere al social network.

Nel momento in cui lei gli disse che non poteva più scrivergli, l'uomo cessò ogni contatto con lei. Elena Ceste gli scriveva messaggi di contenuto futile come ad esempio cosa aveva fatto la Juventus, se la squadra aveva vinto. Durante il loro scambio di messaggi, la donna non gli parlò mai del marito Michele. Gli investigatori non hanno più dubbi: qualcuno ha ucciso Elena Ceste altrove e poi ha nascosto il cadavere sotto i rovi del canale dell'Astigiano, avvolto in un telo agricolo. Tutti i sospetti ricadono sul marito Michele.

Segui la nostra pagina Facebook!