Il caso di Elena Ceste continua ad essere avvolto nel mistero: ad oggi, martedì 25 novembre 2014, a distanza di un mese dal ritrovamento dei suoi resti nei pressi del canale di scolo situato ad Asti, ancora non sappiamo con esattezza il nome di colui che ha assassinato la mamma di Costigliole d'Asti, che di sicuro non si è tolta la vita.

Le ultime news di oggi 25 novembre circa la morte di Elena Ceste arrivano dalla trasmissione di Canale 5, Pomeriggio 5: nel corso della diretta di ieri, l'inviata ha fornito al pubblico un'indiscrezione esclusiva, affermando che dalle prime analisi che sono state effettuate sul famoso telo verde che è stato ritrovato vicino ai resti di Elena Ceste, è emerso che non sono contenute tracce del Dna della donna.

Questo, quindi, significherebbe che il telo verde non ha accolto al suo interno il corpo di Elena e quindi non dovrebbe essere stato utilizzato per trasportare la donna nel luogo in cui è stata ritrovata. 

Elena Ceste, ultimissime: la testimonianza choc della vicina di casa

In un primo momento, infatti, si era pensato che quel telo verde era stato preso proprio dalla cascina di casa Buoninconti-Ceste ed utilizzato per trasportare il corpo della donna: dalle ultime analisi che sono state fatte, però, così non sarebbe e il mistero si infittisce sempre di più.

Le ultime news di oggi 25 novembre ci riportano anche ad una nuova testimonianza choc che vede protagonista una vicina di casa di Elena, la quale ha dichiarato che la donna era vittima di suo marito Michele, che la faceva vivere segregata in casa, lontana da tutto e tutti.

I migliori video del giorno

Stando alle parole rilasciate da questa donna alle telecamere di Pomeriggio 5, Elena non poteva uscire di casa liberamente ma doveva sempre dar conto al marito: inoltre pare che Michele pagasse l'assicurazione all'automobile di Elena soltanto per 6/7 mesi all'anno, vale a dire durante il periodo in cui la donna doveva accompagnare i bambini a scuola, poi sospendeva il pagamento perché riteneva che a sua moglie non serviva l'auto. Dietro la morte di Elena si nasconde l'ombra della gelosia?