Accade di nuovo, a distanza di pochi giorni, nel continente americano una tragedia che sconvolge e travolge l'interno paese. Si tratta di una nuova sparatoria ai danni di un afroamericano. Era successo già ieri nei confronti di un ventottenne afroamericano che è stato freddato dai colpi di pistola, mentre stava scendendo dal settimo piano di uno stabile, da un agente che stava eseguendo una perlustrazione verticale. Stavolta la vittima è stata sempre un afroamericano ma di soli dodici anni di età.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Una nuova sparatoria in Ohio dopo quella che ha causato ben quattro morti venerdì notte. Ieri, sabato pomeriggio alle ore 15:30 del pomeriggio, un poliziotto avrebbe sparato contro un ragazzino che giocava con una pistola finta, una pistola giocattolo.

Il piccolo ragazzo è stato colpito alla stomaco e dopo essere stato ferito è deceduto in ospedale stamattina. 

La dinamica 

Dopo che alcuni testimoni hanno visto il ragazzino giocare con la pistola giocattolo, avrebbero chiamato i carabinieri che si sono scaraventati nel parco giochi nella zona occidentale della città, al Cudell Recreation Center. I due poliziotti giunti al parco avrebbero ordinato al ragazzino di alzare la mani ma il piccolo rifiutandosi avrebbe rivolto le sue manine verso la pistola giocattolo che aveva nella cintura. I poliziotti avrebbero così aperto il fuoco ferendo il ragazzo. Il portavoce della polizia ha riferito che gli agenti hanno scoperto che la pistola del dodicenne era finta solo dopo che era avvenuta la sparatoria. Alcuni testimoni affermano invece che colui che ha telefonato il servizio di emergenza americano, il 911, avrebbe parlato della possibilità che la pistola fosse finta.

I migliori video del giorno

Adesso i poliziotti sono in congedo amministrativo e le indagini sono in pieno corso. 

Ancora si cerca l'assassino della donna uccisa venerdì 

Nella sera di venerdì invece una donna, incinta all'ottavo mese, è stata assassinata insieme ad altre tre persone. Dell'assassino non c'è nessuna traccia e la polizia ha rivolto un appello per aiutare nel ritrovamento del killer