Mentre si segue con enorme attenzione e partecipazione il caso di Elena Ceste, giunto con ogni probabilità ad una svolta decisiva, un altro caso di cronaca finora oscurato dal giallo della donna di Costigliole d'Asti riporta oggi delle news shock di grande importanza. Stiamo parlando di Yara Gambirasio, la ragazzina di Brembate di Sopra del cui delitto è accusato il muratore di Mapello, Massimo Giuseppe Bossetti, in carcere dalla scorso giugno. Nuove indiscrezioni andrebbero a ricostruire e porre ulteriori domande su quanto realmente accaduto a Yara Gambirasio portando ad un nuovo quadro sconcertante: ecco le ultime news.

Yara Gambirasio news oggi: uccisa da tre coltelli diversi?

Bossetti non sarebbe l'assassino di Yara Gambirasio o almeno non il solo: è questa la news shock svelata dal settimanale Oggi, da domani in edicola e rivelata in anteprima a Pomeriggio Cinque dal direttore del giornale, Giangavino Sulas.

In base a quanto reso noto dall'informato giornalista, sarebbero ancora tanti i misteri in merito al giallo sulla morte di Yara Gambirasio. Oggi non si può più parlare, forse, di un solo assassino. Sulas lancia un interrogativo importante: e se Bossetti avesse avuto uno o più complici? A questa svolta si è giunti alla luce delle ultime news che rivelerebbero un altro aspetto degno di nota: Yara sarebbe stata aggredita da tre coltelli differenti, ovvero un cutter, un coltello a serramanico ed uno con punta a scalpello, quest'ultimo riconosciuto proprio dai segni emersi sul corpo della povera Gambirasio.

News sconcertanti, queste, che sarebbero alimentate da un ulteriore mistero relativo non tanto al Dna di Bossetti quanto piuttosto alla mancanza di sangue di Yara Gambirasio, alla luce delle nove gravi ferite riportate sul suo corpo, non solo alla gola ma anche ai polsi.

I migliori video del giorno

Come mai nel luogo del delitto e sugli stessi vestiti di Yara non sono stati ritrovati segni di sangue della ragazzina? Determinanti inoltre i segni rintracciati sui polsi che, in base alle ultime news rimanderebbero a delle ferite superficiali ma identiche per lunghezza e profondità al punto tale da far pensare ad una morte ancora più agonizzante: Yara sarebbe stata legata con del filo di ferro per i polsi? Le novità shock svelate da Oggi riaprono il caso di Brembate ma soprattutto la posizione di Bossetti che potrebbe non risultare l'assassino di Yara Gambirasio o almeno non il solo.