Le indagini per la morte di Elena Ceste, continuano a ritmo serrato e si concentrano intorno al marito, Michele Buoninconti, anche se nessuna pista è esclusa al momento. La pressione mediatica intorno al giallo della casalinga di Costigliole d'Asti sembra rallentato, un bene per rafforzare le ricerche seppur in silenzio. Al momento quello che è accaduto ad Elena Ceste è ancora un mistero. I risultati finiti dell'esame autoptico non sono ancora giunti e le ipotesi parlano di possibile strangolamento, visto che la donna non ha ingerito psicofarmaci, veleni, droghe e non è stata accoltellata ne colpita con un oggetto a punta.

Elena Ceste novità: ultime notizie puntano il dito contro un uomo sconosciuto

Se gli inquirenti indagano ancora per omicidio e occultamento di cadavere da parte del marito, i media aprono la porta a delle nuove tesi che potrebbero coinvolgere una persona non nota.

Nell'ipotesi in cui il marito fosse innocente, ma i risultati dessero come certezza che Elena Ceste è stata uccisa, bisognerà davvero considerare l'idea che un'altra persona sia la responsabile di questo omicidio. Al momento, al vaglio ci sono le dichiarazioni della figlia di Elena, che quella mattina disse che la mamma era a far colazione con loro. Gli inquirenti stanno cercando elementi anche dai tabulati telefonici e dai dispositivi elettronici a casa di Michele. Probabilmente le indagini vertono sulla famiglia e queste visite a casa Buoninconti lo dimostrano.

Elena Ceste notizie di oggi: le ipotesi di un altro assassino

Dunque, se il marito fosse innocente, chi ha ucciso Elena? Lo stesso Michele avrebbe confidato ad una persona vicina, come sarà pronto a vendicarsi di tutte le persone, amici della moglie, responsabili, a suo dire, della sua morte.

I migliori video del giorno

A chi si riferisca l'uomo non è tanto chiaro, probabilmente all'uomo della Golf, amico di famiglia che, tra l'altro, avrebbe anche lasciato Costigliole, perché sotto pressione mediatica, così come Tony, l'ex amico di Torino che Elena incontrò al centro commerciale. Michele resta convinto della colpevolezza, anche indiretta, di queste persone; probabilmente egli pensa che Elena sia morta di freddo, ma chi l'ha portata al delirio?