Veronica Panarello è la venticinquenne mamma del piccolo Loris, trovato morto nel ragusano, nei pressi di Santa Croce Camerina, lo scorso sabato dopo che si era assentato da scuola. Veronica, sentita dagli inquirenti dopo una attesa dovuta al suo comprensibile stato di shock, aveva raccontato di aver lasciato il piccolo Loris vicino scuola per recarsi poi all'asilo e lasciare il fratello più piccolo, Andrea. Caso vuole che le telecamere che inquadrano l'edificio scolastico, a causa di un nubifragio di qualche settimana fa, sono fuori uso. Tuttavia ci sono parecchie postazioni video nella cittadina e due di queste smentiscono nettamente quanto affermato in un primo momento dalla signora Panarello Stival.

Infatti esse mostrano, in maniera che sembra essere molto evidente, che Veronica è uscita di casa con entrambi i figli ma che dopo circa un quarto d'ora è tornata ed ha fatto scendere Loris che si sarebbe recato a casa, e non a scuola, e quindi della sua assenza da scuola la mamma era certamente al corrente. Inoltre la macchina sarebbe andata via per circa un altro quarto d'ora e poi sarebbe rientrata e riposta direttamente in garage. Loris era quindi a casa? La mamma sapeva che non era a scuola. Lei stessa lo ha riportato indietro. Perchè?

Se così fosse, perchè ha mentito? Paura di essere considerata una mamma non molto attenta dal marito o dai concittadini? Oppure c'è qualcos'altro che potrebbe aprire scenari ancora più tremendi? Nulla si sa inoltre di questo ipotetico amico quindicenne che pare si vedesse con Loris mentre si fa sempre più chiara la pista pedofilia.

I migliori video del giorno

Il medico legale avrebbe infatti escluso una violenza sessuale prima della morte di Loris ma non ha escluso che ci potrebbero essere stati dei precedenti del genere. La situazione diventa davvero intrigata. Il caso è delicatissimo e riguarda un bambino e quindi è d'obbligo la massima cautela. Tuttavia il fatto stesso che una madre abbia mentito in maniera così clamorosa agli inquirenti su circostanze così importanti e determinati può far pensare, sperando che non siano pensieri confermati, a possibilità davvero orribili. La mamma sa molto di più? E quanto è partecipe?

Pensieri orrendi che dobbiamo sperare restino solo frutto di fantasia e vengano presto smentiti da fatti certi. La signora Veronica intanto è stata interrogata per oltre 3 ore e non risulta al momento indagata. Durante l'interrogatorio non avrebbe riconosciuto essere di Loris gli slip trovati vicino scuola. Tutti si augurano non si ripetano nuovi casi che rimangono senza risposte certe per anni. C'è di mezzo la vita spezzata di un bambino.