Il giallo legato alla morte del piccolo Andrea Loris Stival, il bambino di Santa Croce Camerina (Ragusa) trovato privo di vita lo scorso 29 novembre, è purtroppo arrivato alla sua terribile svolta. Ieri sera, infatti, il nucleo investigativo della Procura di Ragusa ha prelevato Veronica Panarello, madre di Loris, dalla sua abitazione notificandole l'accusa di omicidio aggravato e occultamento di cadavere. La donna ha trascorso la notte in Procura e oggi verrà risentita dal GIP che deciderà se convalidarne il fermo.

Loris Stival: troppi gli indizi di colpevolezza nei confronti della madre

Negli ultimi giorni, la Procura di Ragusa ha verificato i racconti della madre di Loris Stival su quanto accaduto lo scorso 29 novembre.

E purtroppo non è stato difficile capire che molte parti della descrizione di Veronica Panarello non coincidevano con i filmati delle numerose telecamere di sorveglianza sparse nella cittadina di Santa Croce Camerina. In primo luogo, Valentina Panarello non ha mai portato il figlio a scuola, come da lei inizialmente affermato. Ma è soprattutto la telecamera che ha filmato l'auto della donna a soli 50 metri dal Mulino Vecchio ad aver messo gli inquirenti su quella che sembra essere la pista giusta: c'è un vuoto di circa sei minuti nel suo percorso nel quale si ipotizza che Veronica possa avere adagiato il corpo in quel canalone.

Loris Stival: Veronica ha consegnato alle maestre le stesse fascette usate per il delitto

Non solo i filmati delle telecamere sono gravi indizi a suo sfavore.

I migliori video del giorno

Il lunedì successivo alla morte di Loris, Veronica Panarello ha consegnato alle maestre delle fascette elettriche praticamente uguali a quelle utilizzate dall'assassino. Le stesse che tra l'altro la donna avrebbe usato qualche tempo prima per togliersi la vita (in ben due occasioni). Pare, stando sempre ai primi riscontri degli inquirenti, che la mamma di Loris abbia agito da sola e che quindi ogni altra pista debba essere considerata non veritiera. Il padre di Loris si è detto sconvolto da questa terribile accusa rivolta alla moglie. Se così fosse "mi cadrebbe il mondo addosso" avrebbe affermato nelle prime interviste dopo il fermo a Veronica Panarello