L'ex moglie del calciatore giallorosso è agli arresti domiciliari con l'accusa di sequestro di persona di un imprenditore romano picchiato e seviziato nel suo attico al Trullo, un quartiere periferico di Roma. Dopo gli arresti il suo nuovo compagno Arnaud Mimran ha postato su Instagram uno scatto che ritrae Tamara Pisnoli , l'ex moglie di Daniele De Rossi, sorridente in manette con tanto di commento "Always with you". Lo scatto ha scatenato le polemiche dei followers che hanno giudicato la foto di cattivo gusto.

Malgrado questo Tamara, soprannominata in queste ultime ore la dark lady, si trova agli arresti domiciliari accusata di aver fatto sequestrare e torturare un imprenditore romano; il gip Giuseppina Guglielmi ha dichiarato che Tamara Pisnoli ha una personalità narcisista tendente a manipolare e sopraffare gli altri per i propri interessi.

Roma, imprenditore seviziato per il gip Tamara Pisnoli è vendicativa di indole violenta e ama circondarsi di criminali

Sempre secondo il gip la dark lady era in grado di gestire la sua enorme ricchezza con un giro di loschi affari con l'ambiente criminale e anche se Tamara Pisnoli non ha materialmente aggredito l'imprenditore le intercettazioni shock hanno dimostrato la sua attitudine alla violenza, la sua capacità di assistere in silenzio senza mai intervenire e la sua indole a farsi giustizia da sé quando veniva sfruttata e truffata dai suoi stessi amici o amanti facoltosi.

Gli inquirenti hanno stabilito che l'imprenditore romano è stato sequestrato e portato nell'abitazione dell'ex moglie del calciatore dove è stato picchiato con ferocia da un gruppo di malviventi perché non voleva restituire 85 mila euro, diventati 150 mila; nell'ambito dell'inchiesta della Dda sono stati arrestate 8 persone, 2 agli arresti domiciliari, Tamara Pisnoli e Francesco Milano e un indagato, Fabio Gioacchini.

Secondo la testimonianza dell'imprenditore resa nota dal Messaggero, la Pisnoli comprò dall'imprenditore romano un'azienda di energia alternativa e impianti fotovoltaici a 85 mila euro ma a luglio la Pisnoli voleva i soldi indietro e durante il loro incontro lo minacciò: "Sai quanto ce metto a fa ammazza' 'na persona? Pago un albanese e ti faccio ammazzare". Inoltre secondo il quotidiano l'avvenente ex moglie del calciatore della Roma sarebbe in contatto anche con dei funzionari della polizia e con una delle famiglia rom più rinomate e importanti della capitale, i Casamonica.

Tuttavia non è la prima volta che Tamara Pisnoli ha problemi con la giustizia; infatti, nel 2008 il padre Massimo fu vittima di una vera esecuzione assassinato a colpi di fucile presso la periferia di Aprilia.

Segui la nostra pagina Facebook!