Disneyland è il più grande, amato e divertente Parco divertimenti del Mondo, che si ispira alle favole dell’omonimo creatore di tanti personaggi e storie magiche, inaugurato dallo stesso Walt il 17 luglio 1955 su un terreno che prima ospitava aranceti ad Anaheim, a solo trenta chilometri da Los Angeles. Il Parco conta anche su un gemello, a Parigi, inaugurato il 12 aprile 1992, che riscuote lo stesso successo tra i cittadini europei non costretti ad andare oltreoceano per apprezzarlo, attirando in media 14 milioni di spettatori l’anno.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Tornando alla versione originale, per la quale furono investiti originariamente diciassette milioni di dollari, ma ben presto recuperati nel giro di qualche anno, ora sta esplodendo il panico per un’epidemia.

Non di Ebola fortunatamente, ma da morbillo, che sta creando panico e incredulità tra le persone. Ma come è esplosa?

La fuga dei clienti

L’epidemia di morbillo è esplosa da qualche giorno, con un aumento statistico di casi di persone infette dopo essere state nel Parco divertimenti più famoso al Mondo. E’ così è scoppiato il panico tra i turisti, i quali in massa hanno disdetto le loro prenotazioni. Si pensa che sia stato portato da qualche gruppo di turisti e in fretta, essendo un luogo molto affollato, dove è logicamente facile entrare in contatto con Virus, si è esteso facilmente. La paura riguarda soprattutto le donne incinte, ma anche le persone non più giovanissime, come gli over 30, visto che questa malattia non è ovviamente mortale, ma un conto è prendersela da bambini e un altro conto da adulti.

I migliori video del giorno

La diffusione in Europa

In un precedente articolo, vi abbiamo parlato di come in Europa il morbillo sia di nuovo molto presente, soprattutto a causa del fatto che la vaccinazione per questo virus non è più obbligatoria in diversi Paesi. Infatti, secondo l'European Center for disease prevention and control, se è vero che 14 Paesi hanno la prima vaccinazione obbligatoria, la seconda è facoltativa. I Paesi dove si sta registrando un picco di casi tra gli over 30 sono proprio Italia e Germania, visto che molti genitori non vaccinano più i figli sotto i 2 anni. Dunque, se non avete ricevuto questo vaccino da bambini, o siete donne incinte o avete compagne di viaggio in gravidanza, evitate per un po’ di andarci.