"Oggi abbiamo fatto visita a Veronica, quando mi ha vista mi ha abbracciata fortissimo". Lo ha dichiarato all'Agi Antonella Stival, zia del piccolo Loris ucciso a otto anni lo scorso 29 novembre a Santa Croce Camerina (in provincia di Ragusa) forse dalla mamma Veronica Panarello, 26 anni, in carcere ad Agrigento su ordinanza di custodia cautelare emessa lo scorso 8 dicembre dal gip del tribunale di Ragusa Claudio Maggioni.

Delitto Loris Stival, zia Antonella da Veronica: 'E' molto provata e vuole omicida in cella'

Veronica Panarello, nei giorni scorsi, dopo diversi appelli rivolti al marito, ha ricevuto all'interno del penitenziario agrigentino la visita di Davide Stival, il papà di Loris, che però ancora non crede alla sua innocenza.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Tecnologia

Anche l'arcivescovo di Agrigento, nominato cardinale da Papa Francesco domenica scorsa, monsignor Francesco Montenegro, ha incontrato nel braccio femminile del carcere agrigentino di contrada Petrusa la mamma presunta infanticida a margine della messa celebrata in prigione per l'Epifania.

Adesso la visita di Antonella Stival, zia del piccolo, in prima fila insieme al signor Francesco Panarello, padre della donna accusata di infanticidio e occultamento di cadavere, per dimostrare l'innocenza di Veronica.

Delitto Loris Stival, Veronica Panarello dal carcere: 'Grazie a tutti per il sostegno'

"Piangendo mi ha detto grazie per il sostegno che tutti gli stiamo donando", ha detto Antonella Stival parlando dell'incontro in carcere con Veronica Panarello. "E' molto deperita - ha aggiunto la zia del piccolo Loris - le è rimasta solo la pelle attaccata alle ossa. Ma sempre e con fermezza - ha aggiunto la donna - proclama la sua innocenza. Mi ha puntato negli occhi - ha proseguito - dicendomi che vuole che il colpevole dell'assassinio del piccolo Loris sia scoperto". Veronica ha ribadito in carcere che "vorrebbe abbracciare il suo figlio più piccolo e che non si dà pace - ha raccontato Antonella Stival all'Agi - per non avere avuto concesso il diritto di essere presente ai funerali di Loris".

I migliori video del giorno

Intanto, l'opinione pubblica continua a dividersi sul giallo di Santa Croce Camerina che inevitabilmente sta avendo grande risonanza mediatica. Diverse le pagine create su Facebook, Antonella Stival ha condiviso sulla propria bacheca il nuovo gruppo dal titolo "Solidarietà per Veronica e giustizia per Andrea Loris Stival".