Novità interessanti da segnalare il 23 gennaio 2015 relativamente all'infanticidio che ha ferito la comunità di Santa Croce Camerina (Ragusa) e cioè la morte di Andrea Loris Stival, della quale diverse trasmissioni tv si stanno occupando in questi giorni: una testimone oculare afferma ora di avere notato Veronica Panarello, moglie di Davide Stival, sua vicina di casa, lavare e stendere il bucato anche il 29 novembre 2015, cioè il  giorno della misteriosa scomparsa di Loris. La testimone risponde al nome di Giuseppa.

La donna, ora in carcere, quel mattino si sarebbe dunque comportata normalmente, come se nulla fosse accaduto.

Fu proprio Veronica, nella tarda mattinata, a denunciare la scomparsa del figlio, dopo essersi recata a scuola per riportarlo a casa. In realtà, secondo quel che raccontano le telecamere, quel giorno Loris Stival non raggiunse mai l'Istituto Falcone-Borsellino.

La vicina di casa Giuseppa descrive Veronica come una madre attenta ai suoi piccoli e in particolare al primogenito, che controllava scrupolosamente dalla finestra quando usciva di casa per giocare. Ricordiamo che Loris aveva solo 8 anni. In questa occasione la testimone asserisce che Veronica lavò anche le mutandine e i calzoni di Loris. Ovviamente il sospetto è che questa operazione sia servita a cancellare impronte o tracce dell'accaduto. Ricordiamo che il bimbo sarebbe morto per strangolamento attraverso l'uso di fascette da elettricista.

I migliori video del giorno





Sarà ora la Magistratura a valutare l'attendibilità e il conseguente rilievo di questa testimonianza. Nel frattempo il Comune di Vittoria, in provincia di Ragusa, ha offerto un posto di lavoro (a tempo determinato) nello staff del Sindaco a Davide Stival per permettere all'autotrasportatore padre di Loris di poter seguire più a vicino il secondogenito di 4 anni che si è trovato di colpo senza la cura della madre e l'affetto del fratello maggiore. Davide ha visitato la moglie in carcere ma ha preso le distanze da lei, mentre il padre di Veronica e la sorella Antonella si sono schierati al suo fianco per difenderla. Le indagini proseguono: si cerca ancora lo zainetto scolastico di Loris. Cosa potrebbe nascondersi dentro lo zainetto? Ci sono forse tracce dell'assassino o comunque di un complice di Veronica Panarello?