Ultime clamorose indiscrezioni giungono dal caso dell'omicidio del piccolo Loris Stival avvenuto a Santa croce Camerina in provincia di Ragusa, lo scorso 29 Novembre. Al momento l'unica accusata è la madre del piccolo, Veronica Panarello, attualmente in carcere per essere l'unica indagata dell'omicidio del figlio. La sua posizione al momento al vaglio degli inquirenti potrebbe venire ulteriormente aggravata da una clamorosa rivelazione riportata dal settimanale "Giallo". Infatti il giornale in questione avrebbe, nella sua ultima edizione da poco in edicola, riportato la testimonianza chiave di una vicina della famiglia Stival.

Si tratterebbe esattamente della dirimpettaia che proprio quella mattina, sostiene di aver visto la madre del piccolo in un orario sicuramente successivo alle 9 fare le pulizie in casa e poi stendere il bucato. In particolare la cosa che più colpisce di questa testimonianza shock è che la donna afferma di aver notato Veronica Panarello stendere fra i vari indumenti anche quelli appartenenti al piccolo, nella fattispecie gli slip e i pantaloni. La notizia che se confermata avrebbe del clamoroso è attualmente al vaglio delle forze dell'ordine ed in particolare degli inquirenti che da Novembre si stanno occupando del caso.

Quello che è certo è che se tale indiscrezione fosse confermata la posizione della donna si aggraverebbe ulteriormente e forse in maniera irrimediabile. La vicina non ricorda l'orario esatto in cui ha visto la donna stendere il bucato. Quello di cui è certa è che si tratta sicuramente di un orario successivo alle 9 e che indubbiamente dice di aver visto fra gli indumenti anche quelli che appartenevano al bambino.

Questo ovviamente spinge a pensare che la donna dopo aver commesso il delitto possa aver pulito la casa e lavato i panni del figlio in maniera da non lasciare in giro alcuna traccia. Questo perché a quanto pare sempre secondo quanto riportato dalla rivista "Giallo" il bambino probabilmente nel momento dello strangolamento può essersi sporcato i vestiti e dunque secondo questa ricostruzione la madre cosi avrebbe eliminato ogni traccia.

Segui la nostra pagina Facebook!