Nella puntata di 'Mattino 5', andata in onda quest'oggi, venerdì 8 maggio, si è dato ampio spazio al caso relativo alla morte del piccolo Loris Stival, ucciso lo scorso 29 novembre 2014 da una mano tutt'ora ignota agli inquirenti che stanno continuando con le loro indagini. Si è tornati a parlare della figura di Orazio Fidone, il cacciatore che quello stesso giorno ritrovò nel canalone sito in contrada Vecchio Mulino, il corpo del bambino: l'uomo, tra l'altro, è stato tirato in ballo recentemente dalla stessa Veronica Panarello, durante l'ultimo interrogatorio sostenuto nel carcere di Agrigento.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

La mamma di Loris nutre, infatti, dei sospetti nei confronti dell'uomo, unitamente al fatto che l'assassino possa essere qualcuno della stretta cerchia di persone che il bambino conosceva bene e di cui si fidava. 

Orazio Fidone: interrogativi e misteri sul cacciatore che ha ritrovato Loris

Si è posta particolare attenzione sul fatto che il cacciatore abbia ritrovato in brevissimo tempo il corpo di Loris, dopo aver appreso dalla moglie della sua scomparsa: come poteva sapere che si trovava esattamente lì? Del resto, quel luogo non era abitualmente frequentato per gioco dai bambini e, dunque, perchè cominciare le ricerche proprio dal canalone? Orazio Fidone ha dichiarato agli inquirenti che ha pensato a quel luogo perchè, in precedenza, un suo vicino di casa era caduto dal muretto soprastante il canalone, procurandosi delle ferite ed impossibilitato poi a muoversi.

Ecco perchè il cacciatore ha pensato che fosse successa la stessa cosa al povero Loris.

Era ancora vivo Loris quando fu gettato nel canalone?

Sembra comunque che l'assassino abbia portato lì il bambino mentre ancora vivo e che probabilmente è stata la caduta nel canalone da un'altezza di circa un metro e mezzo dalla strada ad aver provocato la morte di Loris. A questo proposito, Orazio Fidone ha dichiarato di non aver rilevato segni di trascinamento nei pressi del muretto: evidentemente l'assassino deve avere appoggiato Loris sul muretto e poi gettato giù nel fossato. Questo è uno dei misteri che ancora non ha trovato risposta, anche perchè sarebbe molto importante stabilire se il bambino sia stato ucciso in casa Stival (come gli inquirenti sarebbero stati indotti a pensare) oppure condotto al Vecchio Mulino ed ucciso in quel luogo dove poi è stato ritrovato.

I migliori video del giorno

Per seguire da vicino le prossime novità in merito a questo caso e ad altri fatti di cronaca, vi invitiamo a cliccare sul pulsante 'Segui' posto in alto vicino al titolo.