Continuano a susseguirsi notizie importanti e clamorose indiscrezioni in merito al delitto di Loris Stival, il bambino di appena otto anni ucciso alla fine dello scorso novembre a Santa Croce Camerina, in contrada Vecchio Mulino. Le indagini potrebbero prendere altre direzioni, dopo che per circa quattro mesi, numerosi indizi avevano fatto puntare il dito contro Veronica Panarello, la mamma di Loris, attualmente rinchiusa nel carcere di Agrigento con l'accusa di essere stata lei ad uccidere il figlio.

Le novità arrivano proprio dall'interrogatorio chiesto nei giorni scorsi dalla donna e a rendere noti questi nuovi particolari è stato l'avvocato difensore della Panarello, Francesco Villardita.

Veronica Panarello ha fatto il nome dell'assassino di Loris?

Durante l'interrogatorio, svoltosi nel carcere di Agrigento lo scorso 24 aprile, Veronica Panarello ha invitato gli inquirenti a rivolgere lo sguardo anche alla famiglia del marito, Davide Stival: oltre a ciò, sembra che la donna abbia fatto addirittura i nomi (probabilmente un paio) di chi, secondo lei, potrebbe essere il 'vero' assassino di Loris. Inoltre, la donna ha posto nuovamente l'accento su un particolare, fin qui ritenuto di secondaria importanza, ma che alla luce degli ultimi sviluppi del caso potrebbe rivelarsi molto, molto importante: Veronica Panarello ha nuovamente raccontato agli inquirenti in merito alla 'musica' proveniente da un appartamento del condominio, un appartamento che, a quanto sembra, non è abitato. Chi c'era in quel locale quella mattina del 29 novembre e perchè si sentiva quella musica? Potrebbe trattarsi di un elemento importante per le indagini? 

Davide e Veronica, difficile rapporto di coppia: Loris ne stava soffrendo?

L'avvocato Villardita ha posto nuovamente l'accento sul comportamento di Davide Stival, durante il colloquio avuto con la moglie qualche settimana fa, colloquio trasformatosi in un vero e proprio litigio che ha richiesto l'intervento delle guardie affinchè non degenerasse. Villardita ha ribadito come il marito di Veronica le abbia sferrato un pugno e la sua intenzione a continuare a picchiarla se non fosse stato fermato. I rapporti tra Davide e Veronica, a quanto pare, non erano di quelli da definirsi 'idilliaci' nemmeno prima della tragica morte di Loris: il bimbo, infatti, secondo quanto dichiarato dal pediatra, era andato incontro ad un insolito dimagrimento, forse causato da una sofferenza psicologica.
Segui la nostra pagina Facebook!