Somiglia sempre più ad un cubo di Rubik il caso di Loris Stival, il bambino di Santa Croce Camerina strangolato alla tenera età di otto anni. Le ultime news sull'omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 5-05 svelano infatti alcuni particolari emersi dai video di sorveglianza che smonterebbero la tesi dell'accusa, un riscontro tecnico per così dire che se confermato potrebbe ulteriormente rimescolare le carte in tavola. Veronica Panarello, madre del piccolo e unica accusata del delitto, potrebbe dunque non essere colpevole, cosa sulla quale sin qui la Procura di Ragusa non aveva mai avuto dubbi.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

A complicare ulteriormente il quadro i continui coinvolgimenti nella vicenda dei familiari della vittima: l'ultima a parlare in ordine di tempo è stata la zia paterna di Davide Stival, marito di Veronica, che in una recente dichiarazione ha sottolineato come la madre della piccola vittima non possa essere l'assassina.

Continua nel frattempo il gelo tra la stessa Veronica e il marito Davide, che proprio non riesce ad abbracciare l'idea che la moglie non sia la responsabile del delitto.

Ultime news omicidio Loris Stival aggiornate ad oggi 5-05: la sagoma del bimbo non è quella di Loris, Davide continua a non credere alla moglie

La tesi da sempre sostenuta dall'accusa è che il piccolo Loris sia stato ucciso a casa e che solo dopo sia stato trasportato al vecchio mulino, ma le ultime news sull'omicidio di Loris Stival aggiornate ad oggi 5 maggio rivelano che la sagoma del bimbo che rientra nel condominio di casa Stival non è quella di Loris. A variare, stando alla tesi della difesa, è il colore degli indumenti del piccolo che non risultano compatibili con quelli di Loris. Tradotto? Non è Loris il bimbo che rientra a casa quella mattina, dunque non può essere stato ucciso lì ma direttamente al vecchio mulino. Una tesi cui la difesa continua ad affiancare anche le proprie rimostranze circa l'ora del delitto: i legali di Veronica collocano il fatto almeno due ore dopo rispetto a quanto emerge dal referto del medico legale, elemento che se confermato aprirebbe la via a nuovi scenari.



E mentre la zia di Davide Stival difende Veronica Panarello - 'Non è stata Veronica. Secondo l'accusa il bambino sarebbe stato ucciso a casa. Invece dalla perizia della difesa sul sangue che Loris ha perso dal naso emerge che il bambino è stato trasportato ancora vivo al mulino dove poi è stato ritrovato il corpo' ha dichiarato la donna -, Dadive Stival continua a dirsi sicuro del fatto che la responsabile del delitto sia la moglie. Le ultime notizie sul delitto di Loris Stival aggiornate ad oggi 5-05 non possono a questo punto non concentrarsi sulle parole pronunciate dall'avvocato di Davide Stival, Daniele Scrofani, stando al quale i tentativi della difesa di dimostrare che la sagoma che si vede rientrare a casa non è quella di Loris e che la morte del piccolo va posticipata di almeno 2 ore continuano ad essere più che inconsistenti. Una cosa è certa, di prove schiaccianti in questo caso non ce ne sono ancora. La strada che conduce alla verità appare terribilmente in salita.