La Grecia è alla disperata ricerca di denaro per il debito ormai in scadenza. Un giovane cittadino londinese ha quindi deciso di attuare un piano di salvataggio per il Paese assediato, tramite il sito web di crowdfunding Indiegogo.

Thom Feeney, 29 anni, marketing manager in un negozio di scarpe di Londra, ha annunciato domenica che sta cercando di raccogliere quanto più denaro possibile per la Grecia e finora ha raccolto oltre € 140.000 grazie alle donazioni di 9.148 persone.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

La somma è in rapida crescita ed è probabile che, nel momento in cui state leggendo questa storia, il totale sia aumentato.

E' una goccia nel mare ma il mare esiste grazie a tante di esse

"Tutto questo parlare del debito Grecia sta diventando noioso.

Le alte cariche europee non fanno altro che chiacchiere su come possono o non possono aiutare questo Stato. L'Unione Europea conta circa 503 milioni di persone, se tutti doniamo pochi spiccioli possiamo aiutare la Grecia a tornare in pista" dice Thom Feeney ideatore del piano di salvataggio sulla pagina di crowdfunding.

Come se fosse facile

L'obbiettivo è ancora molto alto, la Grecia necessita di 1,6 miliardi di €. Sembra difficile? Sono circa 3 € per ogni cittadino europeo, più o meno il prezzo di una mezza pinta di Londra. Feeney promette che "tutti i soldi andranno al popolo greco", e promette vari premi per le donazioni della gente: "Presto, venite tutti ad ordinare un'insalata con feta e olive, forse preferite un bicchiere di vino greco, ma vi prego di cercare di risolvere questo problema".

I migliori video del giorno

  • Con 3 € si promette una cartolina inviata dalla Grecia direttamente da Alex Tsipras, il primo ministro greco,
  • con una donazione di 6 € si avrà diritto ad una confezione di Feta greca e insalata di olive,
  • al prezzo di 10 € si otterrà una piccola bottiglia di Ouzo,
  • con € 25 una bottiglia di vino greco,
  • 160 € per una cesta di prodotti,
  • 5mila € per una vacanza per due persone.

Soli 3 € per aiutare la Grecia, è arrivato il momento di agire

Thom è originario dello Yorkshire e non è mai stato coinvolto in alcun progetto politico, il suo obbiettivo è semplicemente quello di provare a dare una mano, agire, sollevando una questione molto delicata. Nel caso la cifra non venga raggiunta le donazioni saranno restituite.