Quali sono le ultime news sul giallo ancora irrisolto di Guerrina Piscaglia, la donna 50enne di Ca' Raffaello? Scopriamole in questo nuovo articolo rendendo noti gli aggiornamenti su uno dei casi di cronaca più intricati del momento la cui soluzione sembra essere ancora lontana. Al centro delle indagini e dell'attenzione degli inquirenti resta Padre Graziano, il sacerdote congolese ora in carcere con le accuse di omicidio e occultamento di cadavere. E' stato davvero lui ad uccidere Guerrina Piscaglia? Il suo silenzio incombe sul giallo e l'ultima news a tal proposito ha lasciato di stucco: il prete ha di recente cambiato difensore, perché? Contro di lui altri indizi schiaccianti che confermerebbero il suo coinvolgimento nella scomparsa di Guerrina Piscaglia.

Guerrina Piscaglia, ultime news: ulteriore prova contro il prete congolese, ecco quale

Gli sms tra Guerrina Piscaglia e Padre Graziano sono parte centrale del giallo sulla scomparsa della 50enne di Ca' Raffaello. Una delle ultime news sembra concentrarsi proprio su questo aspetto: gli investigatori, secondo quanto riportato dall'Unione Sarda, sarebbero tornati ad analizzare le conversazioni via sms che sono intercorse tra la donna - presumibilmente innamorata della sua guida spirituale - e lo stesso Padre Graziano. Qualcosa sembra tuttavia non quadrare: gli sms inviati dal cellulare di Guerrina Piscaglia dopo la sua scomparsa avvenuta l'1 maggio di un anno fa conterrebbero infatti alcuni errori, ovvero sarebbero stati scritti in un italiano incerto, lo stesso con il quale è solito esprimersi il prete congolese accusato dell'omicidio della donna.

I migliori video del giorno

Gli investigatori sarebbero inoltre entrati in possesso di altri documenti scritti da Guerrina in un italiano impeccabile e questo avrebbe alimentato i dubbi della Procura, sempre più convinta che Padre Graziano sia entrato in possesso del cellulare della casalinga dopo la sua scomparsa.

Un'altra news sul giallo di Guerrina Piscaglia si è fatta spazio negli ultimi giorni: Padre Graziano, pur trincerandosi dietro il suo muro di silenzio nel corso degli interrogatori, ha cambiato ufficialmente avvocato difensore. Dallo scorso fine settimana a prendere il nuovo incarico è stato Francesco Zacheo, del foro di Lecce. Il cambio di avvocato è legato all'insoddisfazione di Padre Graziano della linea difensiva in precedenza adottata da Luca Fanfani? In attesa di ulteriori novità sul caso e per restare aggiornati sui principali gialli vi invitiamo a cliccare sul tasto "Segui" in alto a questa news.