Un'idea semplice ed efficace: sorprendere e informare il pubblico nel momento migliore, con le braghe calate e le mani al posto giusto. Immaginate di essere spettatori di un film per adulti e di osservare la protagonista guardare in macchina da presa e rivolgersi direttamente a voi. È accaduto al pubblico del film per adulti Game of Balls, nel quale la protagonista Eva Lovia ferma l'azione e, parlando direttamente allo spettatore, fa una dimostrazione pratica insieme al co - protagonista su come si controllano i testicoli per individuare anomalie da cancro.

Si tratta di un messaggio in incognito definito "pornterruptive", che mira ad informare gli uomini australiani nella fascia di età vulnerabile che va dai 20 ai 39 anni.

L'iniziativa è nata dalla partnership tra la Fondazione Blue Ball per la salute pubblica e la casa di produzione hard Digital Playground.

E' un operazione di successo, se si pensa che ha raggiunto il 70% degli utenti online nel momento migliore utile a controllare e prevenire. Play with yourself è una campagna informativa e un sito web dedicato, pensati per informare, istruire e offrire aiuto agli uomini che vogliono saperne di più. In Australia un uomo su 214 è colpito da cancro ai testicoli e nel 97% dei casi è curabile, se scoperto in tempo. Attraverso tre semplici step, illustrati sul sito e spiegati egregiamente dall'attrice hard, è possibile capire se sono presenti anomalie nei testicoli. In ogni caso, se si trova qualcosa non è il caso di farsi prendere dal panico, non tutti i noduli o eventuali irregolarità sono cancerogeni.

I migliori video del giorno

Il consiglio è quello di non rimandare e consultare un medico per un controllo accurato.

La Fondazione Blue Ball fornisce istruzione e sostegno ai giovani adulti per aumentare la consapevolezza circa il cancro ai testicoli; è stata fondata da Jamie Morgan e un compagno, entrambi sopravvissuti di cancro ai testicoli. Jamie ritiene che vi sia un certo "imbarazzo culturale" che scoraggia gli uomini dal discutere e risolvere i problemi relativi a determinate questioni che li riguardano direttamente. Attraverso l'ironia e internet, la fondazione lavora per costruire una cultura in cui l'imbarazzo non impedisca agli uomini e ai ragazzi di fare prevenzione su se stessi. La procedura, come nel controllo del cancro al seno, è semplice e può essere eseguita da tutti.

Detto e fatto ciò, possiamo tornare tranquillamente al film. Buona visione.