L'attesa svolta nel giallo di Guerrina Piscaglia, la casalinga e mamma 50enne scomparsa da Ca' Raffaello l'1 maggio dello scorso anno, potrebbe giungere tra qualche giorno. È ciò che emerge dalle recentissime news sul caso rese note dal Corriere di Arezzo che nella giornata del 7 luglio è intervenuto tramite il giornalista Luca Serafini alla trasmissione Uno Mattina Estate, rivelando alcuni importanti aggiornamenti. Protagonista assoluto della vicenda incentrata sulla scomparsa di Guerrina Piscaglia resta ancora Padre Graziano, il quale avrebbe deciso di rompere definitivamente il silenzio dietro cui si trincera dallo scorso 23 aprile, giorno del suo arresto con l'accusa di omicidio e distruzione del cadavere della povera donna.

Ecco a seguire quali sono le ultime news sul giallo di Guerrina Piscaglia.

Guerrina Piscaglia, ultime news: Padre Graziano decide di parlare, è svolta?

Le news sul giallo di Guerrina Piscaglia, dopo settimane di silenzio hanno in serbo una possibile svolta in arrivo: Padre Graziano ha deciso di parlare con il magistrato e già sarebbe stata fissata la data dell'interrogatorio del prete congolese, secondo la Procura responsabile dell'uccisione di Guerrina. L'uomo, che proprio di recente ha cambiato il suo difensore legale, potrebbe riservare con le sue parole un clamoroso colpo di scena. È quanto riporta il Corriere di Arezzo svelando il giorno in cui Padre Graziano ed il pm Dioni si incontreranno, ovvero il prossimo 28 luglio direttamente nel carcere di Arezzo dove il religioso è detenuto.

I migliori video del giorno

Secondo le ultime news sul caso di Guerrina Piscaglia, Padre Graziano potrebbe sorprendere tutti fornendo elementi importanti ai fini del giallo della donna di Ca' Raffaello con la quale il prete aveva stretto un rapporto molto intimo probabilmente non solo epistolare. Al momento ci si domanda se questi possibili elementi contribuiranno ad allontanare dal religioso le gravi accuse di colpevolezza (finora Padre Graziano pur avvalendosi della facoltà di non rispondere ha sempre reso nota la sua innocenza) o se invece potrebbe accadere la tanto attesa svolta con l'ammissione delle responsabilità avanzate dall'accusa. In ogni caso, la decisione di Padre Graziano suona ad oggi come una vera svolta nel caso di Guerrina Piscaglia. La nuova mossa del prete congolese presunto assassino della donna sarebbe legata ad una precisa linea difensiva adottata dal suo nuovo legale? Per scoprire ulteriori news sull'intricato caso, vi invitiamo a cliccare sul tasto "Segui" in alto all'articolo.