Alexis Frulling è ballerina canadese di appena vent'anni ed è la protagonista di un video a luci rosse diventato virale sul web in questi giorni. Il materiale video inizialmente era stato diffuso anonimamente sul sito Reddit, ma nel giro di poco è stata riconosciuta da alcuni e appena la notizia ha iniziato a circolare, la ragazza è stata sommersa sui profili social da una valanga di insulti. Lei non si è nascosta ma è uscita allo scoperto, pubblicando anche un video di risposta.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Cronaca Nera

Come si è svolta la vicenda?

La settimana scorsa la bella ballerina e due suoi amici si erano recati per assistere ad un concerto al Calgary Stampede, manifestazione legata al mondo del rodeo e connotata da vari spettacoli ed esibizioni.

Usciti dal concerto hanno vagato alla ricerca di un luogo poco trafficato, insinuandosi tra i vicoli della zona industriale, con la precisa intenzione di avere un rapporto sessuale.

Una volta trovata una zona sufficientemente isolata, hanno cominciato un rapporto intimo a tre, convinti che non li vedesse nessuno. Ma tale convinzione era sbagliata e infatti qualcuno di cui non si sa il nome li ha visti e ha deciso addirittura di filmarli, probabilmente con un cellulare, e pubblicare il video in rete sul sito Reddit dove nel giro di poche ore è divenuto virale.

In seguito alcuni l'hanno riconosciuta e la notizia si è diffusa, a quel punto ad Alexis sono pervenuti centinaia di messaggi di insulti e di attacchi sui principali social, ma la giovane non si è tirata indietro replicando anche attraverso la creazione di un videomessaggio.

I migliori video del giorno

Le dichiarazioni di Alexis

Alexis ha sostenuto di non essersi pentita di ciò che ha fatto e di non provare vergogna, sottolineando che nella vita non ci si deve mai pentire delle cose fatte, altrimenti non si va avanti. Ha ribadito poi la sua indignazione per via di essere stata l'unica dei tre protagonisti della vicenda ad essere presa di mira, e che inoltre lo rifarebbe, perché in fondo non c'è nulla di male; a riguardo alle sue intenzioni e quelle dei suoi amici al momento del fatto, ha dichiarato "noi volevamo solo starcene per conto nostro, poi purtroppo qualcuno ha rovinato tutto".

In Canada è reato diffondere immagini intime altrui, ma anche avere rapporti intimi in luoghi pubblici, pertanto il diffusore del video ma anche Alexis ed i ragazzi coinvolti sono attualmente sotto inchiesta.