Un gruppo di pompieri volontari di Quilino, in provincia di Cordoba, Argentina, affermano che la notte di lunedì 10 agosto 2015, hanno avvistato una strana figura umanoide alata. I media locali hanno riportato la notizia di un uomo curvo scendere da un albero. I presenti all'evento, stupefatti, lo hanno seguito con le torce fino al cortile di una abitazione, dove, con grande sorpresa, la "creatura" ha spiccato il volo spiegando le ali.

Le testimonianze

La cosa interessante di questo caso, è che molti sono stati i testimoni dell'accaduto, pompieri compresi.

Pubblicità

Tra questi c'è Carlos Sanchéz, che ha raccontato: "Era circa mezzanotte e mezza, sulla strada di Mariano Moreno, quando la creatura è entrata dalla strada, camminando verso il fondo del cortile dell'abitazione. Un ragazzo che era lì mi fece presente che non poteva essere nessuno che viveva nella casa, perché era tutto sigillato, e così il mio collega mi disse di andare a controllare con le torce, dato che qualcosa che brillava, stava chiamando la sua attenzione. Ci siamo separati, e io ho visto scendere da un albero questa figura, che era arrivata fin qui come una figura umana, dopo si trasformò in qualcos'altro".

Le dichiarazioni del commissario di polizia

Lo strano umanoide non aveva i classici "occhi rossi", anche se ricorda molto i casi di avvistamenti del famoso Mothman (uomo falena), avvistato in parti del mondo come Chernóbil, Chile e soprattutto Stati Uniti, nello stato del West Virginia, prima dell'approssimarsi di una catastrofe. Gli abitanti di Quilino già avevano riportato,15 giorni prima, l'avvistamento di una strana creatura. L'accaduto è stato preso molto seriamente, tanto che la polizia ha aperto un caso ufficiale, sotto il comando del commissario José Ceccarelli, coinvolgendo anche i civili per trovare quello che è stato battezzato il "fantasma di Quilino".

Pubblicità

"Abbiamo aperto un caso ufficiale. Molte sono le persone della cittadina che dichiarano di vedere questa strana figura che poi scompare improvvisamente. Non sappiamo ancora di che si tratti o di cosa si tratti. L'ultima apparizione è avvenuta vicino alla stazione dei pompieri. Tutti lo vedono, ma non riusciamo a catturarlo", ha dichiarato il commissario. Molte sono state le apparizioni nel corso degli anni dell'uomo falena, collegate soprattutto a eventi tragici. Speriamo che non sia il caso della città argentina e che la polizia possa trovare il bandolo della matassa.

Per ora il tutto resta avvolto nel mistero.