Diverse foto in posa con la droga pubblicate sul proprio profilo in un noto social network. Anche per questo è finito nei guai un giovane di Sommatino, poco prima sorpreso con due involucri contenenti hashish e marijuana al capolinea degli autobus extraurbani di Caltanissetta. Protagonista della vicenda un diciannovenne, che lo scorso 3 novembre era stato già segnalato dalla Polizia alla Prefettura nissena per uso personale di sostanze stupefacenti. In quella circostanza il giovane era incappato in un servizio di controllo del territorio effettuato dagli agenti della sezione Volanti.

Controllo alla fermata degli autobus

Nella mattinata di ieri lo stesso ragazzo è stato notato dai poliziotti che transitavano in via Rochester.

Il diciannovenne era a pochi metri, nel piazzale “Ex Gil", fermata principale degli autobus che transitano per e da Caltanissetta. Era in attesa del mezzo in partenza per Sommatino, dove abita con la famiglia. Nel corso di una perquisizione, gli agenti hanno trovato gli involucri con hashish e marijuana nel taschino destro del pantalone. Poco dopo il ragazzo è stato condotto in questura per altri accertamenti, e qui i poliziotti hanno visionato il suo profilo nel social network, dove erano state pubblicate diverse foto dal giovane, “ritratto con dosi di stupefacenti”, fanno sapere dalla Questura nissena.

Sequestrati due involucri

Espletati gli adempimenti di rito, i due involucri sono stati posti sotto sequestro, mentre il giovane è stato segnalato un’altra volta alla Prefettura di Caltanissetta per uso personale di droga.

I migliori video del giorno

Il 3 novembre era finito nei guai anche un ventunenne, sottoposto a un controllo nelle vicinanze dei giardini pubblici a breve distanza da un istituto scolastico di via Fra’ Giarratana. In quella circostanza erano stati sequestrati marijuana e un grinder. Proseguono i controlli di tutte le forze dell'ordine sul territorio per prevenire il fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, diffuso fra giovani e meno giovani.