Un altro ragazzo è finito nei guai a Caltanissetta dopo un controllo della polizia al Parco Robinson via Edmondo De Amicis. È scattata così l'ennesima denuncia per droga in città. Nel tardo pomeriggio di sabato, intorno alle 18, gli agenti hanno posto l'attenzione su un sedicenne che si muoveva con fare sospetto, peraltro già noto all'Antidroga per diversi precedenti riguardanti il consumo di sostanze stupefacenti. Durante una perquisizione personale, sono stati trovati quarantacinque euro, dei quali lo stesso giovane non ha saputo giustificare la provenienza.

Sei dosi di droga a casa

Poco dopo i poliziotti hanno perquisito anche l'abitazione del protagonista della vicenda, non molto distante dal parco giochi.

Qui sono state trovate sei dosi, precisamente tre di cocaina e altrettante di hashish, già pronte all'uso. Sono stati posti sotto sequestro anche due cutter, un coltello a serramanico, quattro bilancini, buste di plastica che emanavano odore di sostanze stupefacenti e quattrocento euro. Anche in questo caso gli agenti non hanno raccolto spiegazioni convincenti sulla provenienza del denaro. Il presunto pusher è stato accompagnato negli uffici della questura nissena e, dopo le formalità di rito, è stato segnalato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Venerdì era finito nei guai un altro coetaneo che aveva droga nello zaino al posto di libri e quaderni, sottoposto a un controllo nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Caltanissetta centrale.

I migliori video del giorno

Il precedente di Niscemi

Poco meno di un mese fa in un altro centro del Nisseno, a Niscemi, gli agenti avevano fermato un ventiduenne dopo un controllo in un parco giochi. In quella circostanza, i poliziotti avrebbero assistito a due "consegne" di droga a altrettanti ragazzi, che poi venivano segnalati alla prefettura di Caltanissetta per la contestazione amministrativa prevista dall'articolo 75 del Decreto del Presidente della Repubblica.