Si è verificato nelleprime ore di questa mattina, 22 dicembre 2015, un drammatico incidente sulla A3 Salerno-Reggio Calabria che ha visto un uomo perdere la vita. Si tratta dell'ennesimavittima in poche settimane sulle strade calabresi. A comunicare l'avvenuto incidente è un comunicato stampa dell'Anas che sottolinea anche la presenza di un decesso. Sul luogo è immediatamenteintervenuta l'unità del 118 per prestare soccorso alle persone coinvolte nell'impatto, le forze dell'ordine e gli uomini del Vigilidel Fuoco.

Incidente sul tratto Pizzo-Lamezia

L'impatto che si è svolto alle prime ore della mattina del 22 dicembre 2015 fa registrare un bilancio drammatico che vede la morte di un uomo che era allaguida del suo pick-up. Secondo le prime informazioni trapelate a mezzo stampa si tratta di un uomo 76enne, Bruno Ciconte, residente a Gerocarne, nellaprovincia di Vibo Valentia. Non sono stateancora rese note le condizioni di salute e le generalità dell'uomo che si trovava alla guida dell'altra vettura coinvolta nell'incidente. Lo scontro si è manifestato nel tratto dell'A3 Salerno- Reggio Calabria che collega Pizzo a Lamezia Terme e proprionei pressi dello svincolo di Lamezia, precisamente l'Anas riporta all'interno del proprio comunicato al chilometro 322,000.

Ancora nessuna dinamica accertata

Ad essere coinvolti sono statidue veicoli: un pick-up che trasportava della legna, l'autovettura su cui viaggiava la vittima, e un autocarro che era in transito lungo l'autostrada. Al momento non sono giunte notizie precise riguardo la dinamica dell'incidente che ha condotto l'uomo allamorte e gli agenti dellaPoliziasarebbero ora alle prese con gli accertamenti del caso allaricerca della precisa dinamica ed eventuali responsabilità dei soggetti coinvolti nell'evento.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

L'incidente non avrebbe però, a quanto sembra, causato rallentamenti al traffico essendosi verificato in un momento di bassa affluenza di autovetture. In attesa di ulteriori informazioni vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui in alto.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto