Nella mattina dell'11 gennaio è stato registrato un tentato suicidio nella regione Calabria. Le cronache regionali hanno pubblicato i dettagli dell'intervento dei Vigili del Fuoco che hanno salvato una giovane 25enne intenta a lanciarsi dalla cima di un ponte. La giovane si trovava in un delicato stato mentale alterato ma ancora non è stato reso noto il movente del tentato suicidio. Il tutto si è manifestato a ridosso della pineta Zerbi sita nel territorio di Reggio Calabria. Vediamo la prima ricostruzione del folle gesto che stava portando alla morte la giovane donna.

25enne tenta di gettarsi da un ponte

Sembra che al momento dell'intervento degli uomini dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria la giovane versasse in uno stato emotivo particolare e che presentasse un'alto tasso di agitazione.

La ragazza di soli 25 anni ha scavalcato il parapetto del ponte Annunziata sito nei pressi della pineta Zerbi. Non sono state rese note le generalità della giovane e ancora resta in un profondo cono d'ombra sulla causa dello stato emozionale della ragazza che l'avrebbe spinta a compiere il drammatico gesto. Sicuramente si potrebbe trattare di problemi personali.

L'intervento dei VdF e il salvataggio

Il tentato suicidio è stato sventato dall'intervento degli uomini dei Vigili del Fuoco di Reggio Calabria che sono stati costretti ad intraprendere un salvataggio non facile vista l'agitazione della ragazza. L'intervento è riuscito ad andare in porto grazie alla manovra di uno degli uomini dell'unità dei Vigili del Fuoco intervenuta. L'operatore si è lasciato calare al di sotto del livello del ponte mentre la ragazza veniva distratta dagli altri membri dell'equipe per poi afferrarla e tirarla su fino al livello strada.

I migliori video del giorno

Al termine del salvataggio è stata affidata all'equipe medica arrivata sul luogo per ricevere le prime cure sull'accertamento delle condizioni di salute della giovane. È stato accertato il livello di salute così da mettere la giovane in sicurezza. Informazioni più approfondite emergeranno a breve. In attesa di nuovi dettagli vi invitiamo a cliccare sul tasto Segui in alto.