Quello dei cantanti neomelodici è un fenomeno ormai pluridecennale in quel di Napoli. Una città che però si divide nei loro confronti, tra chi li ama in modo spasmodico seguendo tutti i loro lavori discografici e chi invece li snobba, perfino disprezza. Ritenendo che abbiano rovinato l'antica tradizione della canzone napoletana. Ma tant'è. Spesso però alcuni artisti legati a questo mondo hanno avuto problemi con la giustizia, come spesso ha sottolineato anche lo scrittore Roberto Saviano, che a più riprese lo ha definito una 'zona grigia'. E' notizia di oggi che un cantante neomelodico sia stato arrestato per aver minacciato il rapper Clementino, al fine di costringerlo a collaborare con lui. Seguiamo la vicenda.

Pubblicità
Pubblicità

Clementino minacciato per collaborare con neomelodico

Secondo quanto riporta Il Fatto quotidiano, che riporta quando sta emergendo dalle indagini, Clementino è stato costretto, con tanto di minacce nei confronti dei suoi familiari e del suo entourage, a collaborare con l'artista. Il Rapper, che all'anagrafe si chiama Clemente Maccaro, divenuto un punto di riferimento per questo genere non solo nella città partenopea, aveva peraltro postato sul suo profilo Facebook una foto della sua macchina incendiata da sconosciuti. Accompagnandola con una didascalia amara, nella quale si chiedeva chi e perché avesse fatto quell'orribile gesto ai suoi danni.

Pubblicità

sebbene poi abbia lanciato una frecciatina, chiedendosi se non sia stato per qualche collaborazione musicale negata a qualcuno. 

Neomelodico e due suoi complici arrestati con due capi di accusa

Il cantante neomelodico era arrivato a minacciare il rapper Clementino al fine di avviare con lui una collaborazione artistica. Ma il Maccaro, originario dell'avellinese, si era sempre rifiutato. E per questo avrebbe subito anche estorsione di denaro.

Ora l'artista (o presunto tale) neomelodico originario di Palma Campania è stato arrestato dopo un’indagine condotta dalla procura di Nola, insieme a due suoi complici. Le accuse nei loro confronti sono quelle di minacce e tentata estorsione. Del resto, una collaborazione con l'ormai famoso rapper – diventato però tale per il suo talento – avrebbe dato loro maggiore popolarità. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto