Tre aggressioni in tre mesi nello stesso quartiere. L'ultima, ieri sera, ha rischiato di sfociare in tragedia. L'episodio si è verificato di fronte ad un negozio di kebab, nei pressi della fermata della metropolitana U8 Oesler Strasse. Erano circa le otto e mezza quando alcuni uomini che si apprestavano probabilmente a fare uno spuntino hanno cominciato a discutere sempre più animatamente.

In breve sono spuntati i coltelli.

Ma anche sassi, bottiglie e cinture sono stati usati come armi per colpire cinque membri del gruppo. Uno di essi, un 34enne, è stato colpito con una pugnalata in pieno addome, mentre un suo compagno di 47 anni è ora ricoverato in ospedale a rischio di vita per gravi ferite alla testa. Anche un ragazzo di 19 anni - conferma un portavoce della polizia criminale - ha riportato ferite da coltello.

Non sono ancora chiare le ragioni che avrebbero dato origine alla disputa.

La polizia, giunta sul luogo mentre infuriava la lite, ha fermato sei uomini dai 19 ai 47 anni, tutti senza fissa dimora alcuni di loroin evidentestato di alterazione per probabile abuso di alcol e droghe.

Nello stesso quartiere, un mese fa, una tredicenne è stataviolentata da due coetanei, dopo averopposto resistenza alle avances di una banda di minorenni scriteriati.

Un paio di mesiprima, nei pressi dellavicina stazione di Gesunbrunnen, in una rissa che aveva coinvolto una ventina di persone all'interno di un centro di accoglienza, era stata estratta una sbarra di ferro. E con essa erano stati colpiti dei giovani in età compresa tra i 14 e i 22 anni.

Non solo periferie

Non solo nei quartieri periferici si scatena la follia di criminali e bande senza scrupoli. E' di questi giorni la proposta delSenatore del CDU Frank Henkel di installare telecamere di sorveglianza nei punti più a rischio della città. Una di queste la celeberrima centralissima Alexanderplatz dove nonostante la presenza costante delle forze dell'ordine, l'attività criminale non accenna a diminuire.

Nel solo 2015 secondo i dati della polizia, ad Alexanderplatz si sono consumati 597 reati, tra percosse, rapine, furti, molestie e altre violazioni della libertà personale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto