Da anni (potremmo dire decenni) offrono spunti per fare dell’ironia sulla lentezza che contraddistingue molte opere pubbliche ‘made in Italy’. Ma tra meno di 5 mesi finiranno una volta per tutte. Stiamo parlando dei lavori sulla Salerno-Reggio Calabria, l’autostrada che permetterà al Mezzogiorno del paese di stare al passo col resto d’Italia.

L’annuncio del Premier

La fine dei lavori, prevista per il 22 dicembre, è stata annunciata questa mattina da Matteo Renzi. Più che un annuncio si tratta di una conferma, visto che il Premier aveva già parlato della fatidica data alcuni mesi fa.

Renzi lo ha ribadito in occasione dell’inaugurazione del viadotto ‘Italia’ proprio sull’A3 Salerno-Reggio Calabria: “Il 22 dicembre l’intera infrastruttura sarà pronta, senza restringimenti, come avevamo promesso. L’Italia mantiene gli impegni”. Tornando poi sulle sue stesse parole di qualche mese prima: “Quando dicemmo che l’avremmo terminata entro il 22 dicembre, c’era chi rideva di noi. Ora è finito il tempo in cui si ride dell’Italia”. Il Premier ha attribuito i meriti a chi ha fattivamente lavorato affinché i lavori sull’A3 fossero completati entro la data stabilita: “L’ANAS lavora tanto e continuerà a farlo, deve continuare a farlo per portare il Mezzogiorno del nostro Paese anche nel resto del Mondo.

L’Italia è più grande di quelli che vogliono fermarla. C’è una parte di noi che la mattina si sveglia e affronta i problemi; ce n’è un’altra che invece pensa che se va tutto male, è quasi meglio perché almeno ci si può lamentare”. A partire da oggi, la SA-RC è percorribile ‘regolarmente’ per gran parte, in quanto attualmente permane solo un restringimento. “Dal 22 dicembre potremo aggiungerla una volta per tutte alla lista delle cose fatte”, chiude il Premier.

Soddisfatto Armani (Anas)

L’attuale presidente dell’Anas, Gianni Vittorio Armani, era presente all’inaugurazione del viadotto Italia insieme al Premier e ha detto la sua: “Quello di oggi è un primo step fondamentale.

Il Governo aveva posto un obiettivo importante al nostro management: terminare i lavori entro la fine dell’anno, chiudere tutti i cantieri. L’obiettivo è stato centrato grazie all’impegno dei tecnici e degli operai ANAS che hanno lavorato, stanno lavorando e continueranno a farlo per completare i lavori. È un risultato importante, che permetterà a coloro che utilizzeranno la Salerno-Reggio Calabria di viaggiare in maniera continuativa su un’autostrada moderna, senza cantieri che ostacolano la fluidità della circolazione”.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto