Alle 15:07 ora italiana (9:07 in Florida) del 1° settembre è esploso il razzodiSpaceXfra lo stupore generale della gente. Nessuno si aspettava che il lancio non andasse a buon fine, e non sono ancora ben chiare le cause che hanno portato allo scoppio del razzo nella piattaforma di lancio. Aquesto proposito, il CEO dell'azienda spaziale, Elon Musk, si è dichiarato pronto a condurreindagini accurate.Ma ci sono già alcuni che cominciano a credereche nell'incidente siano coinvolti glialieni. I teorici della cospirazione, infatti, sostengono che durante le riprese del video, poco prima dello scoppio, si può notare chiaramente un UFO che vola sullo sfondo.

Il video

Il video è disponibile online e sta cominciando a diventare virale sui maggiori social network. Le immagini del filmato mostrano un UFO(inteso comeUnknown Flying Object) di forma tonda, argentato e molto piccolo che sorvola il razzopochi istanti primadell'esplosione. Fortunatamente nessuno è rimasto ferito nell'esplosione a Cape Canaveral, in Florida, avvenuta pochi giorni fa. È davvero possibile che gli alieniabbiano fatto esplodere ilrazzo? E se la risposta fosse affermativa, perché avrebbero dovuto farlo?

È doveroso però sottolineare che, al di là di tutte le ipotesi,non ci sono fonti che garantiscono la genuinità del video.

Teorie

Che sia stato un semplice guasto o che sia opera degli alieni,è indubbio che un alone di mistero avvolga l'esplosione del razzodiSpaceX. Razionalmente, molti utenti suggeriscono che l'oggetto che sorvola velocemente i cieli della Florida prima dell'esplosione, potrebbe essere semplicemente un uccello o un insetto.

C'è chi invece, comeSteve Svensson, suggerisce che l'UFOpossa essere banalmente un drone molto veloce. Molti altri sostengono che l'esplosione sia stata causata da un missile.Thomas Adams propone invece di scartare l'ipotesi del volatile, poiché gli sembra impossibile che un uccello possa volare a 1000 mph di altezza. Le ipotesi sono davvero tante, ma per ora non conosciamo ancora la verità. Quindi, se si va, potete anche voi esprimere un parere sull'accaduto.

Segui la nostra pagina Facebook!