La notizia dell'ultima ora tratta l'arresto di Fabrizio Corona. Su richiesta del Pm Paolo Storari, l'accusa è quella di intestazione fittizia di beni in relazione a un milione e 760 mila euro scoperti presso l'abitazione della sua segretaria Francesca Persi, anche essa finita in manette per concorso nel reato. Ad arrestarli la squadra mobile di Milano: i soldi provenivano dalle serate che il Vip aveva effettuato durante l'estate, i cui proventi erano dati in nero, e quindi non legalmente registrati. A Fabrizio e alla sua collaboratrice è stata contestata la professionalità del reato secondo l'articolo del c.p. 105. I due sono stati trasportati in carcere affinché non venissero inquinate le prove.

Di conseguenza per Fabrizio Corona è stato sospeso l'affidamento in prova ai servizi sociali alla comunità di Don Mazzi.

Il servizio delle Iene

Il servizio svolto dalla iena Roma puntava i riflettori proprio sulle ospitate in nero che l'ex paparazzo teneva presso le più importanti discoteche. Dopo essere stato rilasciato, di serate il Vip ne ha tenute tantissime: decine e decine di ospitate negli ultimi mesi che lo avevano portato alla ribalta. Sotto la luce dei riflettori, inoltre la sua storia con Silvia Provvedi, la mora del duo Donatella, vincitrici della scorsa edizione dell'Isola dei Famosi.

A mettere in allarme le Iene il proprietario di una discoteca il quale voleva Corona come guess star: la possibilità di realizzare questa volontà gli era stata concessa a patto che l'ospitata fosse a nero.

I migliori video del giorno

Le Iene hanno quindi teso un tranello alla segretaria di Fabrizio Corona la quale ha più volte confermato il meccanismo delle serate di Fabrizio: tra le due parti veniva firmato il contratto (di solito il costo dell'ospitata era intorno ai 7000 euro) e veniva pagata la prima tranche. Il giorno dell'ospitata, alla collaboratrice veniva data la parte restante (3500 euro) e veniva strappato il contratto dapprima firmato, per poterne fare un altro con la cifra di 3500 euro. Il resto quindi era a nero, non registrato.