Una tragedia è accaduta nella sera del 30 settembre in Calabria. Un uomo di 47 anni è stato ucciso a colpi di fucile a Reggio Calabria ed esattamente a Bivongi. L'uomo era già noto alle forze dell'ordine. Vediamo i dettagli che sono emersi dopo l'agguato e dopo l'intervento tempestivo delle forze dell'ordine.

Allevatore assassinato a colpi di fucile

Il tutto è accaduto intorno alle ore 21:30. Un vero e proprio agguato è stato consumato a Bivongi, località sita nel territorio di Reggio Calabria. Un allevatore di quarantasette anni, già noto alle forze dell'ordine, è stato ucciso da diversi colpi di arma da fuoco. Stava salendo a bordo della sua Volksvagen Golf quando è stato raggiunto da diversi colpi di fucile che era stato caricato a pallettoni.

L'uomo è stato raggiunto e ferito mortalmente al volto e anche al torace. La vittima è Antonino Russo. Sul posto del delitto sono immediatamente giunte le forze dell'ordine che hanno raccolto tutti gli elementi necessari per risalire al responsabile del gesto. sull'omicidio stanno indagando i carabinieri della compagnia di Roccella Ionica, di Locri e anche il comando provinciale di Reggio Calabria, coordinati dalla procura di Locri.

Altre news di cronaca da Reggio Calabria

Un drammatico incidente è stato registrato nella mattina di oggi 1 ottobre a Reggio Calabria. Un ciclista è stato investito sulla strada statale 106 ed è morto a causa del terribile impatto. Il tutto è avvenuto all'altezza del chilometro 10.900. Sempre a Reggio Calabria, un grave incidente è stato registrato sulla tangenziale.

I migliori video del giorno

Anche in questo caso è stata registrata una vittima. Il conducente del mezzo, dopo aver perso il controllo è sbattuto contro il guardrail. L'uomo è stato estratto vivo dalla vettura ed è stato condotto in ospedale ma purtroppo non è riuscito a salvarsi. L'incidente è avvenuto il 27 settembre mentre il decesso è stato registrato il 28 settembre, il giorno successivo. 

Per ricevere sempre notizie di Cronaca approfondite, vi invitiamo a seguire le nostre news cliccando sul tasto Segui in alto.