Due mucche e un vitello intrappolati su una roccia dopo il crollo del terreno circostante. Il video, che ha già fatto rapidamente il giro del mondo, è ben presto divenuto il simbolo del violento terremoto di magnitudo 7.8 abbattutosi sulla Nuova Zelanda e che ha provocato finora due vittime. A riprendere gli animali è stato un elicottero che sorvolava le campagne del distretto di Kaikoura, nell’Isola del Sud, una delle zone più colpite dal sisma.

I danni del terremoto

Finora i danni del violento Terremoto - manifestatosi nella giornata di domenica e che ha già fatto registrare almeno quattro scosse - ammontano a circa 2 miliardi di dollari neozelandesi, vale a dire circa 1,4 miliardi di dollari statunitensi.

A riferirlo è stato il primo ministro John Key, che ha già effettuato sopralluoghi sia a Kaikoura che a Marlborough: “E’ una devastazione assoluta”, ha detto Key. Il sisma - il cui epicentro è stato a meno di 120 miglia dalla città' di Christchurch, già pesantemente danneggiata dai terremoti del 2010-2012 - ha messo in ginocchio interi quartieri e fatto evacuare migliaia di persone. Anche il centro della capitale Wellington, che pure si trova sulla punta meridionale dell'Isola del Nord, è stato evacuato, mentre la gente che abita nei quartieri collinari è stata invitata a restare a casa. Non è scattato alcun allarme invece ad Auckland, la città più grande del Paese con i suoi 1,4 milioni di abitanti. Ma non è finita purtroppo, perché ora è scattata anche l’allerta-tsunami. E se le prime onde - alte cinque metri - si sono già abbattute sulle coste dell’Isola del Sud, a preoccupare sono quelle che arriveranno nelle prossime ore, come spiegato da Sarah Stuart-Black, coordinatore nazionale del Ministero della Difesa Civile: “Le onde future saranno molto più alte”, ha detto.

I migliori video del giorno

Nel 2011 un sisma con 185 morti

Va detto che la Nuova Zelanda non è nuova a questi fenomeni. Il 22 febbraio 2011, un altro violento terremoto provocò 185 morti e quasi 2mila feriti. Anche in quel caso l’epicentro fu nella città di Christchurch, che subì danni in moltissimi suoi edifici inclusa la cattedrale, pesantemente danneggiata dalle scosse.