Il mondo degli automobilisti e come in questo caso, dei motociclisti, non finisce mai di stupire a causa degli innumerevoli episodi di Cronaca, a volte anche particolari, di cui alcuni soggetti si rendono partecipi. Dopo la recente vicenda dell'uomo a Torino che ha investito 4 vigili e la postazione autovelox per una multa, la notizia che fa alquanto sorridere arriva dalla Sardegna: ubriaco in moto si schianta contro un'auto in movimento, ma non una qualsiasi, una volate della Polizia di Stato.

Andare in moto richiede attenzione

Una giornata da dimenticare per l'uomo che ieri ha deciso di andare in moto nella zona industriale di Sassari, Pietra Niedda.

Stava sfrecciando con la sua moto e non è stato abbastanza lucido e pronto da fermare la sua amata due ruote, andando a tamponare una volante della Polizia che lo precedeva in strada. Identificazione e controllo di routine, dopo alcuni minuti l'amara scoperta: il ragazzo, un sassarese di 27 anni, circolava privo di Patente di Guida, con la revisione scaduta e privo di copertura assicurativa, oltre ad essere in evidente stato di alterazione psicofisica. Vista la situazione alquanto particolare, gli agenti di Polizia decidono di sottoporlo all'alcool test, risultato poi essere positivo per entrambe le prove, con una gradazione di 1,58 e 1,51.

Una bravata che gli è costata migliaia di euro di multa

Un giro in moto dal costo altissimo, quello che il 27enne sassarese ha fatto e probabilmente per l'utima volta.

I migliori video del giorno

Infatti il giovane non solo entrerà nella storia dei motociclisti impavidi, a causa del tamponamento di una volate della Polizia, ma dovrà pagare per i danni causati all'auto della Polizia e pagare circa 10.000 euro di multa per le svariate violazioni al codice della strada che gli sono state contestate. A seguito del controllo eseguito dalla Polizia Municipale, chiamata dai colleghi per espletare i rilievi del caso, al giovane sassarese venivano infatti contestate le seguenti multe: la guida in stato di ebrezza alcolica, la guida senza la prevista patente di guida, la revisione scaduta da oltre 2 anni e la mancata copertura assicurativa sulla moto che stava guidando.