Un ufo che precipita a grande velocità verso il pianeta terrestre. Questo è quello che è stato filmato dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Dalle immagini riprese da una telecamera posizionata all'esterno della stazione si vede un oggetto non identificato precipitare a grande velocità verso la terra a poco meno di 30 mila chilometri da essa.

La notizia è stata riportata anche dal Mirror in Inghilterra e ciò che avrebbe insospettito gli scienziati della Nasa è che pochi attimi prima di scomparire, l'oggetto ha avuto dei cedimenti fino a scomparire. Come se qualcosa di meccanico a contatto con l'atmosfera terrestre si fosse disintegrato in volo.

Il video che sta facendo il giro della rete sembrerebbe proprio inquadrare un oggetto simile ad un disco volante avvicinarsi verso la terra.

Inoltre gli amanti del complotto hanno lanciato la tesi che secondo loro il filmato è stato addirittura tagliato dalla Nasa magari per nascondere qualche scomoda verità che si cela su altre forme di vita esistenti nello spazio.

Non è la prima volta che accadono avvistamenti del genere dallo spazio e non dalla terraferma, molto spesso ad avvistare questi oggetti sono i piloti di aerei durante i loro voli.

Ufo: la testimonianza di un pilota

Avvistamenti da parte di piloti di aereo durante il volo non è inusuale. Molto spesso infatti accade che piloti di aerei o passeggeri durante il volo avvistano la presenza di oggetti non identificati nel cielo. In Italia la più importante testimonianza di questi fenomeni è di Marco Guarisco, pilota civile e consulente del Centro Ufologico Nazionale italiano.

I migliori video del giorno

Lo stesso Marco qualche tempo fa confessò di come episodi di avvistamenti di UFO durante i viaggi siano molto frequenti e che tra gli addetti ai lavori se ne parli molto spesso ma che poi queste notizie escono all'esterno molto raramente per non creare allarmismi. Soltanto in casi eclatanti come ad esempio un incontro molto ravvicinato con un rischio di collisione, allora si è costretti a fare rapporto di ciò che si è visto altrimenti si lascia perdere.

Marco definisce gli avvistamenti di ufo durante i viaggi la normalità. Confessa che accade molto spesso che piloti e passeggeri avvistano oggetti strani che volano di fianco all'aereo. Si stupiscono e girano video. Insomma gli avvistamenti ci sono sempre stati in volo.