La nuova proposta di legge che verrà discussa oggi in merito all'obbligatorietà della vaccinazione nei bambini che frequenteranno la scuola materna sta facendo già discutere vari genitori che si troverebbero in disaccordo con la proposta del consigliere comunale di Perugia, Tracchegiani.

Richiesta la certificazione delle vaccinazioni

Secondo la proposta che verrà discussa esattamente oggi nel comune di Perugia, i genitori avranno l'obbligo di vaccinare il proprio figlio prima dell'ingresso nella scuola materna e durante la loro permanenza quando la vaccinazione viene richiesta dal sistema sanitario nazionale.

Il consigliere comunale Tracchegiani, ha dichiarato che se approvata, la nuova legge sarà una novità in fatto di sicurezza per il nuovo anno scolastico perchè "quando si scende sotto la soglia del 95% i non vaccinati rischiano di esporsi al contagio di nuove malattie trasmettendole anche agli altri".

In questo modo, ha spiegato successivamente Tracchegiani, se la proposta potrà divenire un requisito essenziale per l'iscrizione scolastica " si potrebbe arrivare alla totale copertura giovanile".

Patologie non del tutto debellate

L'assessore Dramane Waguè ha ringraziato Tracchegiani per la sua proposta visto che, ha dichiarato "prevenire è meglio che curare" e che bisogna stare sempre in allerta in merito alle patologie che sembrerebbero non essere state totalmente debellate, come ad esempio per la meningite. La vaccinazione per quest'ultima, sembrerebbe essere gratuita, ma molti genitori si rifiuterebbero di farla iniettarle al proprio figlio, sostenendo che gli effetti collaterali sarebbero notevoli.

L'assessore comunale Tracchegiani sembrerebbe già convinto dell'approvazione della sua proposta, fiducioso nella sua messa in atto a partire dal 1 gennaio 2017, quando verranno aperte le iscrizioni online per le varie scuole.

I migliori video del giorno

In questo caso, i genitori dovranno allegare alla domanda la certificazione che attesterebbe che il proprio figlio si sarebbe sottoposto alle 4 vaccinazioni obbligatorie o in mancanza di esso, un'autocertificazione.