Natale si avvicina e non mancano ovviamente i ritardatari. Ovvero, coloro che acquistano i regali anche il tardo pomeriggio del 24 dicembre, prima della chiusura dei negozi. Ma ci sono anche coloro che acquistano i regali di Natale online, sperando che la spedizione arrivi in tempo. E i cyber compratori stanno aumentando anno per anno, così come, purtroppo, i cyber truffatori. La polizia postale lancia un allarme riguardo le truffe online in crescita in vista proprio del Natale. E ogni giorno non mancano denunce di quanti non hanno mai ricevuto quanto ordinato, oppure, hanno ricevuto un oggetto diverso. Vediamo alcuni casi clamorosi di questi giorni e come acquistare in vista del Natale in modo sereno.

Natale, occhio alle truffe sul web: alcuni esempi

Tra gli acquisti più ricorrenti sul web, troviamo la stufa a pellet, ma anche orologi, in particolare i Rolex che sul web sono offerti con grandi occasioni, e il robottino da cucina Bimby. Tutti oggetti che possono essere acquistati come regali di Natale e offerti a prezzi allettanti, dato che costano tra i 600 e i mille euro. E sul web li si trovano anche a prezzi scontati del 40%. Pertanto, si fa certo una bella figura, ma spesso a casa non arrivano affatto. Nella sola Arezzo e provincia, ad esempio, le truffe denunciate sono in aumento del 10-15%. Cifre destinate a salire anche dopo le feste, quando ci si sarà resi conto che l’oggetto non è più arrivato. Tra le denunce più clamorose, quelle di un escavatore acquistato online con un prezzo inferiore di 13mila euro. Ma nei fatti mai arrivato.

I migliori video del giorno

Natale, come acquistare regali senza incappare in truffe

Come difendersi dunque da queste truffe sul web? E acquistare regali serenamente? Il consiglio è sempre quello. Meglio acquistare su portali rinomati e fidati, come eBay e Amazon, dove il venditore viene recensito e dove è più facile essere rimborsati in caso di truffe. Su altri portali che si limitano ad essere delle vetrine – si pensi a Subito o a Kijiji – meglio incontrarsi dal vivo con il venditore. Specie quando si tratta di cifre rilevanti. Il consiglio finale è anche quello di non ridursi a pochi giorni dal Natale, giacché le consegne potrebbero subire ritardi e, pertanto, non arrivare in tempo per la consegna del regalo.