20 dicembre 2016 Milano – Dopo la strage di Berlino, avvenuta nella nottata di ieri, quando un Tir si è schiantato appositamente ad altissima velocità contro un mercatino di Natale, provocando circa 50 feriti in condizioni gravissime, 12 morti e numerosi dispersi, sono state inserite nella città di Milano numerose barriere anti- camion situate in prevalenza nelle aree del centro. Durante il Comitato Provinciale per l’ordine e la sicurezza, convocato immediatamente presso Palazzo Diotti, il Prefetto ha spiegato che non possono essere esclusi atti di simulazione, e che proprio per questo servirà nei prossimi giorni la massima attenzione e la massima difesa sia dei turisti che dei cittadini.

Convocato d'urgenza il Comitato per la sicurezza

In seguito alla triste vicenda, definita sin da subito sia dalla stampa che dalla Merkel attentato terroristico mirato, che ha inoltre portato alla dispersione di una ragazza italiana, numerosi morti e feriti, il prefetto Alessandro Marangoni si è espresso durante un Comitato Provinciale convocato d’urgenza ed ha dichiarato che la città di Milano si trova già sotto la massima sorveglianza delle forze di polizia, dei vigili urbani e dell’esercito, e che proprio in questi casi è giusto rafforzare “le barriere” per migliorare l’incolumità di tutti.

Il Prefetto ha spiegato inoltre che è stato rimodulato il sistema di sicurezza mediante l’uso di alcune barriere, poste soprattutto nella zona dei numerosi mercatini di Natale presenti nel centro della città. Marangoni ha inoltre sottolineato che dopo l’attentato avvenuto in Germania, in tutte le diramazioni della città saranno inserite delle barriere che serviranno ad ostacolare il probabile accesso da parte dei terroristi che potrebbero cercare di introdursi nella città a bordo sia di automobili sia di camion, soprattutto nelle zone più frequentate in questo periodo di festa.

“Dopo ciò che è accaduto ieri – ha aggiunto il Prefetto – e ricordando ciò che è accaduto a Nizza alcuni mesi fa, possiamo affermare che non è possibile dare per scontato l’assenza di comportamenti simili, e per questo motivo serve rafforzare la sicurezza della città”.

Segui la nostra pagina Facebook!