A soli sei giorni di distanza dal Natale, l'Europa è rimasta vittima di un'altra strage. E' successo proprio a Berlino, capitale della Germania, durante una tranquilla serata al mercatino di Natale. Ignare di quanto sarebbe accaduto, diverse persone che stavano facendo compere, sono state travolte da un tir guidato da due persone. Uno degli autisti è morto sul colpo, mentre l'altro è riuscito a fuggire, ma è stato arrestato. E' un attacco molto simile a quello verificatosi a Nizza il 14 luglio scorso quando, sulla Promenade des Anglais, un camion ha travolto la folla che si trovava sul posto per assistere all'evento più importante per la Francia, la commemorazione della presa della Bastiglia.

Ecco cosa è accaduto

Nella serata di lunedì 19 dicembre 2016 al mercatino di Natale di Berlino-Charlottenburg, nelle vicinanze di Breitscheidplatz, un camion è piombato addosso a diversi passanti ed ha ucciso nove persone. Il numero dei feriti è di oltre cinquanta. Le modalità sono piuttosto simili a quelle avvenute a Nizza lo scorso 14 luglio e, tutto ciò, ha portato le autorità a pensare che si sia trattato di un attentato.

Una strage avvenuta a pochi giorni dall'evento più atteso dell'anno, il Natale. La strage, inoltre, si è verificata inotrno alla stazione 'Zoologischer Garten' a pochi passi dalla 'Gedaechtniskirche' ovvero la 'Chiesa del ricordo'. Insomma, una delle zone più frequentate dai turisti e dagli abitanti di Berlino. Il mezzo della carnefice è un tir scuro con targa polacca, di Danzica.

I migliori video del giorno

A bordo del camion vi erano due conducenti che, secondo le descrizioni dei testimoni, appartenevano all'Europa dell'est. Tuttavia, uno di loro è stato arrestato, mentre l'altro è morto sul colpo.

Angela Merkel piange le vittime

Angela Merkel, cancelliere tedesca, si è dichiarata a lutto e piange le vittime dell'attentato. Per ora la stima è di 9 morti e 50 feriti. Anche il premier italiano Gentiloni ha condiviso il suo dispiacere con un tweet 'Dolore per la strage di Natale a #Berlino'. Intanto alla Farnesina sono in corso i lavori di ricerca di eventuali italiani coinvolti. La città è stata blindata, i cittadini sono stati invitati a restare in casa al sicuro in attesa di nuovi sviluppi. In attesa di ulteriori notizie sulla strage a Berlino, cliccate sul tasto 'Segui'.