Una nuova e incredibile Scoperta archeologica è avvenuta in Corsica, nel sito dell'antica città romana di Mariana, nel comune di Lucciana. Il team di archeologi francesi dell'Inrap ha infatti riportato alla luce un Mithraeum, ovvero, un santuario dedicato al culto del dio pagano Mitra. Il ritrovamento è avvenuto lo scorso 10 Febbraio ma gli scavi sono tuttora in corso.

Mithraeum, un po' di informazioni sul culto del dio Mitra

Quello del dio Mitra è un culto mediorientale, dell'area indo-iraniana, che si diffuse nella religione persiana, induista ma anche in quella greco-romana.

Non possiamo disporre di precise informazioni sul come e perché questo culto attecchì nell'antico mondo occidentale ma possiamo circoscrivere cronologicamente questa diffusione tra il I e il II secolo a.C. Probabilmente legata alla scoperta del fenomeno della processione degli equinozi da parte di Ipparco di Nicea, che ne attribuì la causa al dio. Si diffuse comunque in modo molto eterogeneo in tutti i territori dell' Impero, acquisendo anche caratteri originali come la tauroctonia, il sacrificio dei tori.

Fu, inoltre, accolto come religione ufficiale anche da alcuni imperatori. A oggi, nelle aree appartenenti in passato al dominio romano, sono stati ritrovati 100 santuari mitrei. Tra i tanti disseminati sul territorio italiano, i più importanti sono sicuramente quello di Roma, di Ostia e di Santa Maria Capua Vetere.

Mithraeum, l'eccezionalità della scoperta

L'eccezionalità e la sensazionalità del rinvenimento sono innanzitutto nella sua unicità.

Il santuario è il primo tempio mitreo scoperto in Corsica. Finora sono stati riportati alla luce, all'interno della struttura, diversi articoli di marmo tra i quali una testa di una statua femminile; due campane di bronzo; diverse lampade rotte; dei vasi; una targa di bronzo e diverse iscrizioni ancora non decifrate. Alla fine del corridoio, che costituisce la sala riunione del tempio, sono stati rinvenuti tre frammenti di un possibile bassorilievo raffigurante Mitra durante un sacrificio di un toro.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto