Ci sono altre forme di vita oltre la nostra, non solo nell’Universo, ma addirittura all’interno del Sistema Solare? Una domanda che per molti potrà sembrare banale e scontata dato che sembra proprio che altrove non ci siano le condizioni necessarie per ospitare la vita. La NASA sta investendo milioni di dollari nella ricerca di esopianeti che si trovino in “zone abitabili”, ovvero ad una distanza ottimale dalle loro stelle che possa creare condizioni simile alle nostre per poter permettere lo sviluppo della vita (come noi la conosciamo).

Dopo la recente conferenza per annunciare la scoperta dei pianeti di Trappist-1, la NASA terrà una nuova conferenza il 13 aprile per fare un annuncio “sensazionale”.

La conferenza e le ipotesi

La sonda Cassini ha tenuto sotto controllo Saturno e le sue lune, così come il telescopio Hubble. Si crede che Titano sotto la sua superficie ghiacciata possa nascondere un grande oceano, stessa cosa che si pensa per il satellite di Giove, Europa.

Le prime speculazioni parlano di un annuncio riguardo la presenza di vita extraterrestre all’interno di uno di questi oceani. L’agenzia spaziale statunitense ha annunciato: “La NASA discuterà nuovi risultati per quanto riguarda i mondi oceanici del nostro Sistema Solare osservati dalla sonda Cassini e dal telescopio Hubble”. La conferenza si terrà alle 14:00, quindi sarà possibile vederla in Italia in diretta sul sito della NASA alle ore 20:00.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Scienza UFO

“Queste nuove scoperte aiuteranno a informare per una futura esplorazione dei fondali oceanici, tra cui la prossima missione Clipper prevista entro il 2020”, si legge sul sito dell’agenzia.

Ultimamente la NASA ha fatto grandi annunci che purtroppo però non hanno mantenuto le aspettative dei cacciatori di alieni, ovvero la conferma di vita oltre la Terra. E’ doveroso ricordare la scoperta d’acqua su Marte e i numerosi esopianeti individuati negli ultimi anni.

Dopo il recente annuncio inoltre sulle misteriose origini dei Fast Radio Bursts, i sogni di moltissimi sostenitori della teoria aliena hanno iniziato a prendere forma anche se, per il momento, ancora nulla è stato confermato. I teorici della cospirazione hanno sempre in qualche modo accusato la NASA di essere poco trasparente e di star nascondendo le reali scoperte al pubblico. Se questa volta la vita aliena è stata individuata, mancano poche ore alla grande notizia.

Non ci resta che attendere la conferenza.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto