Il mistero continua ad avvolgere la scoperta di quella si suppone essere una tomba al cui interno sarebbero stati ritrovati dei corpi mummificati di presunta origine aliena. I ricercatori si stanno concentrando su quello che dovrebbe essere il corpo mummificato di un neonato sui cui resti dovrebbero essere effettuati i test del DNA e del carbonio. Non è la prima volta che vengono fatte misteriose scoperte o avvistamenti di oggetti o mummie di presunta origine aliena a cui non si sa dare una spiegazione certa, come è accaduto per l'UFO intercettato sulle montagne sacre canadesi. Ma andiamo a vedere di che si tratta.

E' una mummia aliena?

Il mese scorso il The Express ha postato alcune immagini di quella che si suppone fosse una tomba segreta in cui furono trovati alcune mummie di presunta origine aliena in Perù. Il sito Gaia.com avrebbe poi affermato che ben 5 sarebbero le mummie sepolte nella tomba a Nazca. Il sito avrebbe pubblicato il video del corpo mummificato di un bambino in posizione fetale sepolto a testa in giù e si starebbe battendo affinché venga fatta una vera e propria indagine per capire di che si tratti. Molti scienziati insistono sul fatto che questo sia una bufala e che queste mummie non hanno niente a che fare con gli alieni. Non è la prima volta che avvistamenti misteriosi di UFO siano spiegati in modo razionale come è avvenuto per l'avvistamento di un UFO in Cina.

Infatti gli scienziati e il Congresso Mondiale Peruviano, che hanno effettuato gli studi sulla mummia, hanno dichiarato che le creature di presunta origine aliena delle mummie umane che niente hanno di alieno e avrebbe dichiarato inoltre di voler chiedere un'indagine ufficiale poiché si sarebbe commesso un reato archeologico.

Si arriverà alla verità?

Melissa Tittle, direttore di Gaia.com, ha dichiarato che faranno alla mummia del bambino una scansione ai raggi X e una Tac e preleveranno dei campioni per analizzarli e fugare ogni dubbio sull'origine del neonato. Il dottor Konstantin Korotkov, vice direttore dell'Istituto federale di ricerca di San Pietroburgo, in Russia, ha dichiarato che avrebbe prelevato un campione molto importante per le analisi da effettuare, un piccolo osso solido, poiché le analisi sono molto più facili da effettuare rispetto a un tessuto molle.

In questo modo si potrà effettuare l'analisi del DNA e verificare l'origine della piccola mummia di Nazca e capire anche se sia maschio o femmina. Il dottore, che avrebbe esaminato anche la radiografia, avrebbe affermato che a prima vista la mummia del neonato avrebbe la stessa costruzione delle nostre ossa. Il dottor Korotkov è noto come esperto di medicina alternativa ed è noto per aver fotograto un'anima che lasciava il corpo umano. Molti ufologi ritengono che Gaia.com stia promuovendo una truffa enorme e sono state richiesti al sito i dettagli sulla scoperta. E'stato così pubblicato un altro video che mostra quello che sembrerebbe l'ingresso della tomba e i corpi al suo interno anche se la posizione non è stata divulgata. Secondo gli esperti di Gaia.com queste mummie di presunta origine aliena sarebbero stati sepolte insieme agli umani in luoghi sacri e questo dimostrerebbe che tantissimo tempo fa gli alieni coesistevano con gli umani.

I ricercatori UFO del Regno Unito, Steve Mera e Barry Fitzgerald, sono partiti per cercare di scoprire la verità e dopo aver effettuato vari esami e un'approfondita indagine sui corpi hanno dichiarato che non hanno ancora una risposta poiché sono ancora in corso le discussioni tra i medici delle varie Università del Regno Unito per arrivare ad una conclusione unica. Molti sono ancora i misteri sulle varie scoperte e avvistamenti di presunta origine aliena e che a distanza di tanti anni non hanno una spiegazione certa come è avvenuto per l'avvistamento di un UFO fatto da un generale nel 1975 e che ancora oggi è avvolto nel mistero. Nell'attesa di notizie certe non ci resta che attendere il parere degli esperti.

Segui la pagina Scienza
Segui
Segui la pagina UFO
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!